Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Dragoni nella storia: prima italiana a vincere la Champions League. E ora l'attende la Roma

Dragoni nella storia: prima italiana a vincere la Champions League. E ora l'attende la Roma
martedì 28 maggio 2024, 08:45Calcio femminile
di Tommaso Maschio

C’era un po' di Italia nella finale di sabato scorso fra Barcellona e Lione valida per la Women’s Champions League. Giulia Dragoni, classe 2006, è infatti diventata – pur senza scendere in campo a Bilbao – la prima calciatrice italiana a vincere il massimo torneo europeo per club al femminile, scrivendo così una pagina nella storia del movimento italiano.

La giovane centrocampista azzurra, quasi sempre inserita fra le convocate in questa stagione, ha ricevuto infatti la medaglia dedicata alle vincitrici della competizione avendo esordito lo scorso 13 dicembre in Champions con la maglia delle catalane in occasione della sfida vinta contro il Rosengard per 6-0. Tredici minuti in campo che hanno permesso di scrivere il suo nome nel successo blaugrana.

Dragoni è inoltre la seconda calciatrice italiana a raggiungere la finale del torneo dopo l’icona Sara Gama che arrivò all’atto conclusivo della manifestazione nel 2015 con la maglia del Paris Saint-Germain restando però in panchina nella finale persa per 2-1 contro il Francoforte. Bisognerà dunque aspettare ancora per vedere un’azzurra protagonista in finale.

Dragoni chiude dunque la sua annata con la maglia del Barcellona, dove si è divisa fra prima squadra e squadra B, con nove presenze condite da un gol e un assist, e un poker di vittorie: campionato, Copa de la Reina, Supercoppa Spagnola e Champions League. Un bel biglietto da visita per la classe 2006 che il prossimo anno tornerà in Italia, in prestito, per vestire la maglia delle campionesse della Roma dove spera di giocare con maggiore continuità.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile