Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inghilterra, esclusioni eccellenti: Grealish è solo il più clamoroso di una lunga lista

Inghilterra, esclusioni eccellenti: Grealish è solo il più clamoroso di una lunga listaTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 7 giugno 2024, 09:12Euro 2024
di Gaetano Mocciaro

L'Inghilterra è tra le grandi favorite per la vittoria finale di Euro 2024 e ha fatto più rumore di qualsiasi altra nazionale la scelta dei 26 convocati del suo commissario tecnico. Gareth Southgate ha deciso di rinunciare a Jack Grealish, uno dei grandi protagonisti del Manchester City di Pep Guardiola. Il trequartista è uno dei 7 tagliati dall'iniziale lista di 33 giocatori, assieme ad altri nomi illustri come Harry Maguire e James Maddison.

"Sono stati i miei giorni più difficili" ha raccontato in conferenza stampa il commissario tecnico, evidenziando le scelte dolorose. "Abbiamo alcuni giocatori che si sono comportati molto bene in questa stagione, in particolare negli ultimi sei mesi circa sono stati ancora più forti. Nelle posizioni offensive abbiamo la fortuna di avere molte opzioni. Sono state chiamate difficili ma sosteniamo le nostre decisioni".

In definitiva, una scelta che sarebbe puramente tecnica quella di escludere il giocatore del City, che in questa stagione ha raccolto 36 presenze in tutte le competizioni. Il suo rendimento, rispetto all'edizione 2022/23 dove è stato protagonista dello storico treble è stato meno brillante, tanto da essere in diverse occasioni lasciato da parte in favore di Jeremy Doku. Grealish è stato inoltre escluso da Guardiola in vista di una partita importante contro il Fulham per deludenti performances in allenamento. Di fatto in questa Premier League è stato schierato dal 1' solamente 10 volte, sebbene Guardiola non se ne sia privato nei match cruciali di Champions contro il Real Madrid. E chissà che anche gli eccessi per la festa post vittoria della Premier non abbiano pesato sulla scelta di Southgate. Molto buono il rendimento di Maddison col Tottenham ma non è bastato mentre per Maguire l'esclusione è dovuta essenzialmente per problemi fisici.

Ma le scelte di Southgate avevano già fatto discutere quando a fine maggio fu diramata la lista dei 33 pre-convocati, piena zeppa di esclusioni eccellenti: Marcus Rashford la più clamorosa ma non da meno sono stati clamorosi i tagli di Jordan Henderson, Raheem Sterling e Jadon Sancho, quest'ultimo rinato negli ultimi sei mesi al Borussia Dortmund anche se era già fuori dal giro nazionale da diverso tempo. Diverso il discorso di Ben Chilwell e Reece James, la cui stagione è stata martoriata dagli infortuni. Prevedibile l'esclusione degli "italiani" Fikayo Tomori, Ruben Loftus-Cheek e Chris Smalling: il difensore milanista è stato preso appena in considerazione per un paio di incontri a novembre (amichevole contro l'Australia e gara di qualificazioni a Euro 2024 contro Malta), il centrocampista è fuori dal giro da 6 anni e il romanista addirittura da 7.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile