Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

La Nations League non ha dato risposte significative a Mancini sulla questione centravanti

La Nations League non ha dato risposte significative a Mancini sulla questione centravantiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 11 ottobre 2021 09:30Il corsivo
di Raimondo De Magistris

Partiamo dalla fine: "Raspadori avrà un grande futuro ma Immobile e Belotti ci sono mancati..." Nella conferenza stampa post Italia-Belgio, il ct Roberto Mancini ha risposto così a chi gli chiedeva se, dal suo punto di vista, ci fossero state evoluzioni sulla questione centravanti. Le critiche a Immobile per quanto (non fatto) contro Bulgaria e Svizzera e le ottime prestazioni di Kean e Raspadori contro la Lituania - unite agli infortuni con cui hanno dovuto fare i conti i due centravanti dell'Italia all'Europeo - potevano essere l'inizio di un nuovo percorso da far iniziare in queste final four di Nations League. Così non è stato.

Contro la Spagna il ct Mancini ha adottato la soluzione del falso nove. Nel primo tempo della sfida contro le furie rosse, prima che gli azzurri si ritrovassero in dieci uomini, l'Italia ha schierato prima Bernardeschi e poi Insigne al centro del tridente. In entrambi i casi non è andata bene: il calciatore della Juve ha avuto una sola occasione a disposizione e Unai Simon l'ha sventata con l'aiuto del palo, il 10 dell'Italia quando il risultato era ancora sullo 0-1 ha avuto una occasione clamorosa a disposizione e non ha centrato lo specchio della porta.

Il centravanti è poi tornato contro il Belgio, ieri pomeriggio allo Juventus Stadium. Ma quel Raspadori che contro la Lituania aveva fatto benissimo, ieri in un test decisamente più complicato è stato placcato dai centrali del Belgio. L'attaccante del Sassuolo ha avuto una sola occasione a disposizione, su un filtrante di Chiesa, ma non l'ha sfruttata.
In tutto questo in panchina, in entrambe le partite, c'era Moise Kean, che sia contro la Spagna che contro il Belgio è entrato a circa mezz'ora dalla fine, ma in entrambi casi è risultato impalpabile nell'economia delle due partite.

Punto e a capo, quindi. Le due gare che potevano segnare l'inizio di una svolta non hanno dato alcuna risposta significativa e a novembre contro la Svizzera, in quella che da Mancini è stata definita la partita dell'anno, il ct dovrebbe tornare ad affidarsi alle vecchie certezze: Immobile e Belotti.

Articoli correlati
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000