Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Cristiano Ronaldo e Messi sono immortali? O è la loro The Last Dance?

Cristiano Ronaldo e Messi sono immortali? O è la loro The Last Dance?TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 11 agosto 2021 06:00L'Angolo di Calcio2000
di Fabrizio Ponciroli

Quando si avanza con l’età, si tende ad affezionarsi di più a “quelli della propria epoca”. Calcisticamente parlando, ho avuto tanti amori. Alcuni me li porto ancora nel cuore, altri mi hanno straziato l’anima, altri sono durati un battito d’ali. Da Platini a Maradona, passando per Roby Baggio e Weah, fino a Ronaldinho e Zidane. Ci tengo a citare Chukwu, uno di quelli che avrebbe potuto ma… (curioso di sapere chi se lo ricorda).
Beh, basta divagare sui miei trascorsi amorosi, passiamo al nocciolo della questione: Cristiano Ronaldo e Messi, gli ultimi due fuoriclasse per cui ho perso la testa (insieme ad altri milioni di innamorati del calcio). Il primo l’ho scoperto ragazzino al Manchester United e l’ho incontrato a Londra per un evento di un noto sponsor di calzature sportive. Il secondo l’ho intervistato quando muoveva i suoi primi passi al Barcellona. Sono passati tantissimi anni da quei brevi ma intensi incontri. Loro non sanno manco chi sia, io ricordo ogni istante di quegli istanti… Così va il mondo…
Bene, la felicità è sapere che, a distanza di moltissimi anni, loro sono entrambi al loro posto, pronti per un’altra stagione da protagonisti. Ciò che fa ancor più piacere è sapere che sono dove speravo fossero. Cristiano Ronaldo giocherà il suo quarto anno in bianconero, la Pulce ha lasciato il Barcellona, la squadra con i colori della sua vita, pronto a misurarsi in una nuova, grande, sfida al PSG per zittire tutti coloro che hanno sempre tirato fuori la solita litania, ovvero: “Ha vinto solo al Barcellona” (tra l’altro già fuori moda dopo la vittoria dell’argentino in Copa America).
Ci ho riflettuto a lungo (sarà perché d’estate si ha più voglia di sognare) e credo che sia bellissimo e clamoroso vederli ancora al top. Potrebbe essere la loro ultima grande cavalcata. CR7 è un classe 1985, non è più un giovincello. Messi è più giovane (di due anni) ma non si è mai risparmiato, anzi…
Li ho visti giocare tante di quelle volte (diverse anche dal vivo). Ho gioito alle loro magie e ho apprezzato la loro classe immensa. CR7 è la conferma che il talento può essere coltivato, Messi è semplicemente Messi.
Non me ne vogliano i nuovi idoli delle nuove generazioni, ossia Mbappé e Halland, ma non sarà affatto facile prendere il posto di CR7 e Messi. Sono convinto che, quando smetteranno di giocare, capiremo quanto siamo stati fortunati a vivere nell’era del più grande giocatore europeo di tutti i tempi e dell’unico argentino che poteva sedersi allo stesso tavolo di Maradona senza sfigurare. Questi due signori hanno fatto la storia del calcio (e la stanno ancora facendo). Non mi interessa se Cristiano Ronaldo guadagna 31 milioni di euro netti o è troppo egoista, così come non mi infastidisce pensare che Messi non ha trovato l’accordo economico con il Barça o che non ha più il dribbling di una volta. Io so solamente che ho perso la testa, tanti anni fa, per questi due e, ancora oggi, ho un debole per Cristiano Ronaldo e Messi, due SIGNORI DEL CALCIO…
Pandemia permettendo, sfrutterò ogni occasione per godermi questi due fenomeni in azione. Mai visto due stelle così agli antipodi (forse Senna e Prost ma parliamo di un altro sport) ma entusiasta di rivederli ai nastri di partenza di questa nuova stagione calcistica, l’ennesima in cui si parlerà di Cristiano Ronaldo e Messi che è andato al PSG. Questo mi basta e avanza… Certo, la paura che sia The Last Dance è tanta ma, per il momento, preferisco continuare a credere che siano immortali…

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000