Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

L'Under 17 della Roma targata Marco Ciaralli brilla: Bolzan il suo diamante

L'Under 17 della Roma targata Marco Ciaralli brilla: Bolzan il suo diamanteTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 14 maggio 2022, 08:45La Giovane Italia
di La Giovane Italia
fonte Lorenzo Canicchio
I 2005 giallorossi costituivano il gruppo che partiva più “indietro” rispetto alle altre under capitoline. Eppure, alla fine dei conti, è quella che ha reso di più

Da sempre il settore giovanile della Roma punta all’eccellenza. La ricerca della perfezione e la cura del dettaglio che siano in grado di fare la differenza nel presente e soprattutto nel futuro. Tra il Dream Team dei 2007, le “due squadre” a disposizione di Falsini nei 2006 ed il gruppo più forte degli ultimi decenni visto a Trigoria, quello dei 2004, probabilmente l’Under 17 era la squadra che più doveva crescere. In estate la scelta di puntare su Marco Ciaralli come guida tecnica non ha ripagato, di più. Il tecnico scuola Tor Tre Teste ha svolto un lavoro egregio con i suoi ragazzi, facendo rendere al meglio ognuno di loro. Il risultato finale? Una manciata di giocatori che già si sono affacciati da sotto età in Under 18, il primo posto in classifica a +5 sulla Lazio seconda e qualche ragazzo convocato dal CT Bernardo Corradi in Nazionale.

Bolzan e Misitano: 30 gol in due: più di un terzo delle reti totali segnate dalla Roma
Partendo dalla punta del diamante costruito nel tempo da mister Ciaralli, non possiamo che trovare Alessandro Bolzan, autore di 12 gol nella regular season di Under 17, due con l’Under 18 e una vagonata di assist per i suoi compagni di reparto. Corradi – uno che di come segnare ne sa qualcosa – stravede per lui e gli ha affidato le chiavi dell’attacco nella spedizione azzurra che vedrà i nostri 2005 giocarsi l’Europeo in Israele. Profilo duttile e completo sotto tutti i punti di vista, può ricoprire ogni ruolo nel reparto avanzato. Sa segnare in ogni modo, sa svolgere il proprio lavoro in maniera diversa a seconda delle esigenze della gara. Il prossimo anno, probabilmente, farà parte della Primavera giallorossa. A proposito di bomber, impossibile non menzionare Giulio Misitano che fino a questo momento ha realizzato la bellezza di 18 reti, tanto da esser diventato il capocannoniere del Girone C. Anche lui sotto la guida di Ciaralli è cresciuto conquistando anche la maglia dell’Italia nella seconda fase di qualificazione all’Europeo al termine di una crescita esponenziale che lo ha contraddistinto sin dal primo giorno di allenamento.

Cichella, De Angelis, Graziani e Marazzotti: un centrocampo ricco di talento
In questa stagione la vera forza della Roma è stata senza dubbio la zona nevralgica del campo. In cabina di regia Matteo Cichella si è reso protagonista di una serie di prestazioni da 8 in pagella, assicurando le giuste geometrie alla formazione giallorossa. In più, per non farsi mancare nulla, 6 gol realizzati – alcuni dei quali meravigliosi, frutto di gesti balistici non indifferenti – che hanno dato una grossa mano nel portare a casa il risultato. Nel ruolo di mezz’ala spazio a Leonardo Graziani, soprannominato “l’uomo dei gol pesanti” per la capacità di incidere in maniera decisiva nelle partite più delicate. Anima e cuore di questa Roma, è stato senza dubbio tra i migliori nelle fila giallorosse. Padronanza tecnica superiore alla media, muscoli e intelligenza tattica di assoluto spessore delineano un profilo da tenere sotto stretta osservazione da qui ai prossimi tempi. Paolo De Angelis, consueta certezza del gruppo dei 2005, ha avuto meno spazio rispetto agli anni passati (anche e soprattutto per l’arrivo di Ivkovic e Surricchio a gennaio), ma resta uno dei nodi focali della squadra capitolina. Concludiamo con Fabrizio Marazzotti, che in questa stagione è partito in sordina per noie fisiche che ne hanno frenato l’ascesa. Il gioiellino cresciuto nella scuola calcio della Spes Artiglio è però uno dei talenti di spicco dell’interno gruppo squadra e, nonostante tutto, si è tolto la soddisfazione di raggiungere la doppia cifra in virtù dei 10 gol messi a referto.

Nei Quarti di Finale Scudetto la Roma affronterà la Fiorentina, con la consapevolezza di poter andare lontano nella post-season, potendo contare su ogni elemento della rosa. Questa è un’altra spilletta da attaccare alla giacca di mister Ciaralli: la capacità di tenere sempre tutti sul pezzo, di alternare i titolari e di concedere spazio a tutti. Senza dimenticare la valorizzazione di Mattia Mannini, classe 2006 che ha disputato quasi tutte le partite da sotto età insieme al suo storico amico Matteo Plaia (due anni fa arrivarono insieme dallo Spezia).

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000