Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Altra frenata per la Champions: il Bologna si ferma anche al Dall'Ara, col Monza ancora 0-0

Altra frenata per la Champions: il Bologna si ferma anche al Dall'Ara, col Monza ancora 0-0TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 13 aprile 2024, 22:42Serie A
di Pierpaolo Matrone

Prima di questa partita il Dall'Ara aveva spinto il Bologna quasi come nessun altro stadio (solo il Meazza per l'Inter). I rossoblù dal secondo rendimento interno del campionato, invece, stavolta si fermano. Contro il Monza arriva il secondo 0-0 di fila dopo quello di Frosinone e un'altra frenata nella corsa verso la Champions League. Non basta il dominio, manca ancora il gol. Terzo pareggio interno in stagione, Thiago Motta si ferma ancora.

A una porta
Il copione della partita è chiarissimo fin dai primissimi minuti. Il Bologna prende subito il predominio territoriale, il Monza prova a ripartire ma ci riesce poco. Rimanendo però piuttosto basso, attendendo la formazione di Thiago Motta nella propria metà campo, ne viene fuori una partita giocata a una porta, quella di Di Gregorio, che però nella prima frazione di gioco viene impegnato davvero solo dal sinistro a giro di Orsolini, dopo un bel dribbling dell'esterno rossoblù, superandosi all'angolino.

Il Monza balla a palla ferma
Oltre a quest'occasione di Orsolini, poi, il Bologna non ne ha parecchie altre. Nessuna con palla in movimento, ma un paio da palla inattiva. Sempre Orsolini da calcio di punizione, su cui Di Gregorio è ancora attento. E poi sui calci d'angolo, quando il Monza balla ma alla fine si salva sempre, con l'intervento di Pablo Marì su Ferguson a botta sicura e non solo. Nel primo tempo vincono le difese. L'assalto del Bologna, che chiude col 61% di possesso palla, per ora non dà i suoi frutti.

Colpani sciupone
Con la ripresa non cambia l'andamento della partita, che però potrebbe cambiare dopo appena quattro minuti del secondo tempo, quando Colpani ha un gran pallone sul secondo palo, ma tutto solo davanti a Skorupski si coordina male e spara alto da distanza ravvicinata. E' la prima vera occasione del Monza e la più grande della partita. E fino alla fine resterà così, visto che poi i brianzoli nell'area di rigore rossoblù ci arrivano a stento.

A Thiago Motta manca solo il gol
Il dominio del Bologna continua, ma la grande produzione di gioco non viene convertita in rete. Ferguson trova ancora un ottimo Di Gregorio, Orsolini ci va vicino altre due volte ma ha lo stesso destino, Freuler ha una chance enorme a tu per tu col portiere ma la spreca sparando fuori, Ndoye nel finale chiude troppo la conclusione. Insomma, al Bologna manca solo il gol. La partita si chiude con 16 tiri totali, di cui 7 in porta, da parte degli uomini di Thiago Motta; 4 totali e 0 in porta per gli ospiti. Ai punti avrebbe vinto il Bologna, ma il calcio non è la boxe.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile