Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Altro pareggio per Salernitana e Bologna: Sousa si fa rimontare due volte, 2-2 all'Arechi

Altro pareggio per Salernitana e Bologna: Sousa si fa rimontare due volte, 2-2 all'ArechiTUTTO mercato WEB
sabato 18 marzo 2023, 19:53Serie A
di Pierpaolo Matrone

Doppia rimonta per il Bologna a Salerno e all'Arechi contro la Salernitana finisce 2-2. Secondo pareggio di fila per i felsinei, terzo per i granata. I padroni di casa vanno in vantaggio per due volte, prima con Pirola e poi con Dia, raggiunti rispettivamente da Ferguson e Lykogiannis.

Botta e risposta in 5'
Comincia meglio il Bologna, o almeno questa è la sensazione, ma a passare in vantaggio è la Salernitana: su sviluppi di calcio d'angolo pallone mosso vicino per Candreva, che mette un cross insidioso, impattato egregiamente da Pirola, bravo ad anticipare tutti sul primo palo. Esulta l'Arechi, ma la gioia dura appena cinque minuti. Tanto ci mette la formazione di Thiago Motta a pareggiare i conti: è ancora un colpo di testa a essere decisivo, stavolta di Ferguson e su azione, su un bel traversone di Kyriakopoulos. Dopo 11 minuti e spiccioli è già 1-1 a Salerno.

Si ferma Cambiaso... E tutta la partita
Prima del giro di boa del primo tempo il Bologna perde Cambiaso a causa di un infortunio muscolare e Motta è costretto al primo cambio, mandando in campo Lykogiannis al posto dell'ex Genoa. Un paio di minuti dopo Moro spaventa la Salernitana ed è praticamente l'ultima palla-gol - salvata da Gyomber, quindi manco un tiro in porta - di questa frazione di gioco. Per il (tanto) tempo restante il Bologna fa tanto possesso, ma non calcia praticamente mai, mentre la Salernitana prova a rendersi pericolosa in ripartenza: qualche tiro da parte dei granata arriva, ma tutti imprecisi. E il primo tempo si chiude sull'1-1.

Dia in doppia cifra al primo anno
Nella ripresa il Bologna continua a tenere il possesso, ma la Salernitana esce fuori più determinata e comincia a rendersi pericolosa. L'ingresso di Vilhena e Piatek danno nuova freschezza e i granata sfiorano il nuovo vantaggio prima col polacco ex Milan e poi con Dia. E' solo questione di tempo, per la Salernitana e per l'ex Villarreal: al 64', ancora su sviluppi d'angolo, Dia raccoglie il pallone in area di rigore e col destro - e con una deviazione di Schouten - batte Skorupski per il 2-1, raggiungendo così quota 10 gol in campionato. La doppia cifra al primo anno in Italia, mica male.

Altro angolo, nuovo pari
Sotto di un gol, Thiago Motta prova allora a mischiare le carte e mette in campo Orsolini e Arnautovic. La partita di quest'ultimo, però, dura appena un quarto d'ora perché un nuovo infortunio torna a fermarlo. Ma il Bologna trova comunque il pareggio. E' la partita delle palle inattive, perché è su calcio d'angolo che arrivano il 2-2: Kyriakopoulos dalla bandierina pesca il connazionale Lykogiannis, che salta nel traffico e di testa spedisce in fondo al sacco. Manca un quarto d'ora, un'infinità, le due formazioni lo sanno e continuano a dare tutto. Ma non riescono più a rendersi pericolosi, avendo perso lucidità per le tante energie spese. Allora finisce 2-2, ed è giusto così.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile