Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Calcagno: "Ok ai grandi eventi ma vanno preservati merito sportivo e salute"

Calcagno: "Ok ai grandi eventi ma vanno preservati merito sportivo e salute"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 24 giugno 2022, 21:23Serie A
di Pietro Lazzerini

Umberto Calcagno, presidente dell'Assocalciatori, ha parlato a Il Secolo XIX rispondendo così a una domanda a proposito delle troppe partite che i giocatori devono disputare in una stagione: "Non vogliamo e non possiamo contrastare la volontà di aumentare il numero dei grandi eventi e delle grandi partite ma vanno preservate due cose: una è il merito sportivo e l'altra è la salute. Non si può immaginare di giocare 70 partite, 35/40 ogni 4 giorni e fare 90mila km l'anno come succede a tanti stranieri. Preservare la salute dei top player dovrebbe essere l'obiettivo numero uno, si gioca troppo. La soluzione del problema può essere solo collettiva: Fifa, Uefa e federazioni nazionali devono trovarla con il confronto".