Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Conte: "Bilancio positivo, l'Inter sta dicendo la sua. Milan? Faremo valutazioni di formazione"

Conte: "Bilancio positivo, l'Inter sta dicendo la sua. Milan? Faremo valutazioni di formazione"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
sabato 23 gennaio 2021 20:57Serie A
di Niccolò Pasta

Antonio Conte, tecnico dell’Inter, commenta ai microfoni di Sky Sport lo 0-0 contro l’Udinese, partendo dal finale convulso di gara in cui è stato espulso: “Alla fine c'è stata la mia espulsione, poteva accordare un po’ più di recupero. Ho protestato e l’arbitro mi ha ammonito e poi mandato via, non eravamo d’accordo sul minutaggio del recupero. Mi sembrava poco per quanto giocato nel secondo tempo e per delle situazioni con i giocatori dell’Udinese che avevano perso del tempo. L’arbitro deve prendere le proprie decisioni, noi le dobbiamo accettare anche se non siamo d’accordo”.

C’è rammarico di non aver approfittato della sconfitta del Milan?
“Come dico sempre, noi dobbiamo guardare a noi, non possiamo pensare al Milan. Cerchiamo di migliorare in quello che stiamo facendo. Ci sono margini di crescita, oggi potevamo essere più precisi ed è mancata qualità nell’ultimo passaggio, che è fondamentale. Da questo punto di vista possiamo e dobbiamo migliorare e avere l’ambizione di lottare fino alla fine per qualcosa di importante”.

Avete fatto tanti cross, ma c’era poca presenza in area:
“Noi quando andiamo al cross cerchiamo di portare quattro persone a riempire l’area e di solito c’è questa volontà. E’ inevitabile che anche il cross debba essere fatto nella maniera giusta, con la Juventus nel gol di Vidal l’area era riempita bene, il cross era giusto e c’è stato il gol. Ci vuole la qualità nell’ultimo passaggio e il riempire l’area”.

Ora avrete due derby in breve distanza: sono sullo stesso piano?
“Sicuramente sappiamo che il campionato offre qualcosa di importante anche a livello societario ed economico. Entrare in Champions League diventa importante per il club, rispetto alla Coppa. E’ un trofeo che vogliamo rispettare come fatto a Firenze, faremo valutazioni, vedremo chi recupera e chi ha acciacchi e chi magari merita di avere spazio, penso sia una partita che non sottovaluta nessuno e dove cercheremo di vincere come facciamo sempre e come fatto con la Fiorentina. Non ci poniamo limiti o obiettivi. Facciamo i conti e troviamo la giusta quadra per andare in semifinale e provare a battere il Milan”.

Un bilancio di questo girone?
“Il bilancio preferisco lo facciano gli altri, noi cerchiamo di lavorare e dare il massimo. Penso che nelle tantissime difficoltà avute quest’anno, l’Inter stia dicendo la propria e recitando un ruolo da protagonista. Questo è ciò che merita l’Inter per la sua storia, c’è mezza stagione da giocare e penso che quanto fatto in un anno e mezzo, nonostante le grandissime difficoltà che non si percepiscono, sia importante”.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: L'Inter corre, il Milan tiene vivo il campionato. Roma, big insormontabili
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000