Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Dybala: "Voglio vincere con la Roma, ma sarei curioso di scoprire anche la Liga o la Premier"

Dybala: "Voglio vincere con la Roma, ma sarei curioso di scoprire anche la Liga o la Premier"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 30 maggio 2024, 12:38Serie A
di Tommaso Bonan

"Sono in Italia da quasi 12 anni e mi sto divertendo moltissimo. Sarebbe difficile andarmene perché qui sono cresciuto e sono diventato uomo". A dirlo è Paulo Dybala, l'attaccante argentino che si è raccontato a The Athletic e parlando anche del suo futuro e di quello che potrebbe accadere: "Ma hai sempre la curiosità e ti chiedi cosa faresti in campionati come la Liga e la Premier League, dove ci sono grandi squadre e grandi giocatori".

A Roma ha trovato De Rossi come allenatore: "Lui ama l'Argentina. È ancora molto affezionato al Boca e a quel mondo. Sono sicuro che gli piacerebbe tornare lì ed allenare lì. Vedremo cosa accadrà, se avrà successo nella sua carriera da tecnico e potrà rimanere in Europa a lungo, vincere trofei, costruire grandi squadre e continuare a fare bene come sta facendo, perché lo merita".

Il campionato: "A nessuno piace arrivare sesti. Avevamo una squadra per finire più in alto. Abbiamo giocato veramente bene a volta, ma siamo arrivati sesti con un gruppo di livello. Non sono molto soddisfatto di quello che abbiamo fatto. Potevamo fare molto di più".

La stagione: "In tutta la mia carriera ho sempre cercato di migliorarmi dentro e fuori dal campo. Ho cambiato molte persone del mio staff, il mio allenatore, il nutrizionista, lo psicologo, tutto nell'ordine di aiutarmi a performare meglio in ogni partita e allenamento. Mi sono sentito bene questa stagione".

La carriera: "Sono stato fortunato abbastanza di avere un'occasione per vincere. Ho vinto, ho perso. Le sconfitte nelle coppe europee sono il mio rimpianto. Non ho vinto né Champions né Europa League ma è sempre il mio obiettivo. Voglio vincere tutto quello che posso con la Roma".

Nel futuro sta considerando un altro campionato? "Sono stato in Italia per quasi 12 anni e ancora sto trascorrendo un periodo incredibile. È difficile per me vedermi fuori dall'Italia, perché qui sono cresciuto e diventato un uomo. L'Italia mi ha dato tutto. Sarebbe difficile lasciarla, ma certo che uno ha sempre la curiosità e il desiderio di giocare in campionati come la Liga, la Premier League, dove ci sono grandi squadre e grandi calciatori".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile