Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Iacoponi: "Zirkzee a Parma era acerbo. Può già essere importante per una big"

Iacoponi: "Zirkzee a Parma era acerbo. Può già essere importante per una big"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 19 giugno 2024, 20:53Serie A
di Andrea Piras

L'ex difensore del Parma Simone Iacoponi ha parlato ai taccuini di Milannews.it di Zirkzee: "Quando è venuto da noi era un momento particolare. Era la sua prima esperienza nel campionato italiano e inizialmente ha avuto qualche difficoltà in più. Però era evidente che avesse delle qualità importanti. Tecnicamente e fisicamente era un giocatore di altissimo livello. A Bologna ha trovato la sua dimensione, più che altro grazie alla fiducia da parte della squadra e del mister sono venute fuori le qualità che si vedevano a Parma. A Parma scelta infelice? Era acerbo, forse in quel contesto c'era bisogno di qualcos'altro. Per lui in quel momento Parma non era il posto adatto.

Se mi aspettavo diventasse l'uomo copertina? Sinceramente no, non pensavo diventasse un uomo mercato di questo livello. O almeno non con questa velocità. Ma i numeri sono dalla sua parte, ha fatto giocate importanti e fisicamente è un giocatore formato, che può ancora migliorare nelle scelte di gioco. Può già essere importante per una grande squadra.

Cosa mi colpisce di lui? La sua personalità. È un giocatore che è convinto di quello che può fare. Ed è un'arma vincente. Il paragone con Ibrahimovic? Il paragone ci può stare per la loro stazza e le loro movenze, ma Joshua è molto più tecnico rispetto a Ibra che era più concreto".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile