Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Il Sassuolo è guarito. Milan e Atalanta vittime illustri di Dionisi, proprio come l'anno scorso

Il Sassuolo è guarito. Milan e Atalanta vittime illustri di Dionisi, proprio come l'anno scorsoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 5 febbraio 2023, 08:00Serie A
di Antonio Parrotto

Seconda vittoria consecutiva per il Sassuolo dopo quella di San Siro contro il Milan, nubi diradate con una bella vittoria contro un'Atalanta che è sempre stata una bestia nera ma che nelle ultime due occasioni, compresa quella di ieri, ha perso al Mapei Stadium. Armand Laurienté, con una delle sue giocate, per certi versi simili a quelle dell'ex Jeremie Boga, subentrato nella ripresa, ha regalato i 3 punti ai neroverdi che avevano iniziato bene la gara e anche prima dell'espulsione stavano mettendo in difficoltà la Dea. Nel primo tempo poi l'espulsione di Joakim Maehle per un intervento su Berardi. Un rosso, arrivato dopo la chiamata del VAR, che ha fatto discutere e che ha fatto arrabbiare la Dea, che ha poi finito in 9 per il rosso a Muriel. espulso per proteste.

Dionisi fa chiarezza sull'episodio
A parlare è stato Alessio Dionisi, il tecnico nerazzurro, che ha parlato in conferenza stampa anche dell'episodio di Maehle: "Il cambio di Rogerio l'ho fatto per l'ammonizione. Anche se sono giovane non sono nato ieri, so come può andare il secondo tempo dopo alcune scelte giuste. La mia paura poteva essere che sarebbero aumentati i gialli, la gara è diventata più fisica, e non volevo rischiare di restare in 10, ho tolto anche Defrel per quello.

7 punti nelle ultime 3 partite, Sassuolo rinato
Ma al di là del singolo episodio, sicuramente pesante, va analizzata la prestazione complessiva. E il Sassuolo ha risposto presente, senza sbagliare l'atteggiamento e sapendo anche soffrire nel finale di partita, da squadra, con l'esempio di Domenico Berardi. Erlic ha detto a Sky: "C'è da fare i complimenti perché io ho i brividi quando vedo un giocatore come Domenico Berardi che è il giocatore più forte che abbiamo, contro il Monza e a San Siro, ritornare e rincorrere, a me come difensore mi dà più voglia di fare bene". Così si spiega la 'rinascita' neroverde. E sorride Dionisi che, proprio come l'anno scorso, ha vinto a San Siro contro il Milan e ha battuto l'Atalanta in casa. E ora torna a respirare con serenità dopo un periodo in affanno.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile