Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Il Sassuolo riacciuffa due volte l'Empoli, ma Bastoni al 94' trova il 2-3 che manda in crisi Dionisi

Il Sassuolo riacciuffa due volte l'Empoli, ma Bastoni al 94' trova il 2-3 che manda in crisi DionisiTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 24 febbraio 2024, 16:57Serie A
di Giacomo Iacobellis

Un solo gol in un primo tempo tutto sommato noioso, ben quattro in una ripresa che ha offerto grande, grandissimo spettacolo. Sassuolo-Empoli, seconda gara del 26° turno di Serie A disputata al Mapei questo pomeriggio, è terminata 2-3 a favore degli azzurri di Nicola, trascinati in pieno recupero da un colpo di testa di Bastoni dopo essere stati riacciuffati per ben due volte dai neroverdi di Dionisi.

Luperto la sblocca, Maleh si vede annullare il raddoppio
Ci mette poco l'Empoli di mister Nicola a sbloccare la gara di Reggio Emilia. A segnare l'1-0 azzurro è capitan Luperto, bravo a staccare di testa sul secondo palo per insaccare in rete una punizione calciata alla perfezione da Marin dopo 11 minuti di gioco. L'Empoli trova pure il raddoppio al 23' con Maleh, ma il direttore di gara stavolta ravvisa un fallo di mano del centrocampista prima del tap-in apparentemente vincente. Da qui cresce il Sassuolo, che va al tiro con Laurienté da fuori al 29' (alto) e poi con un'incornata di Ferrari al 34' (fuori), fino al colpo di testa centrale di Pinamonti al 47'. Troppo poco per impensierire Caprile e i suoi difensori, che vanno dunque a riposo in vantaggio di un gol.

Quattro gol, due volte pari, poi ci pensa Bastoni
Pronti-via nella ripresa e il Sassuolo riacciuffa l'Empoli. Dopo un intervento in area di Ismajli su Tressoldi, il Signor Aureliano viene richiamato al monitor dal VAR e decide di assegnare un calcio di rigore ai neroverdi. Sul dischetto si presenta Pinamonti, letale nel freddare Caprile mettendosi alle spalle i due precedenti errori con l'Atalanta e firmando così il suo nono gol in campionato al 54'. Il Sassuolo non ha però neanche il tempo di festeggiare il pareggio che l'Empoli rimette già la testa avanti. Il merito stavolta va al neo-entrato Niang, abile nel conquistarsi (mani in area di Ferrari) e trasformare lui stesso il calcio di rigore dell'1-2 al 64'. Partita finita? Nient'affatto. A siglare il 2-2 è proprio Ferrari, che svetta in cielo e di testa realizza il gol del nuovo pari sugli sviluppi di una punizione calciata dalla destra da Bajrami al 77'. L'ennesimo (e ultimo) colpo di scena arriva infine al 94': ancora Marin a mettere in mezzo su punizione, a farsi trovare pronto è Bastoni che spizza di testa e beffa Consigli per il gol che decide l'incontro e consegna altri punti pesantissimi ai toscani in chiave salvezza. La panchina di Dionisi, sul fronte opposto, traballa invece come non mai.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile