Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Inter, Inzaghi: "Non è una rivincita per me. Questa è una serata che rimarrà"

Inter, Inzaghi: "Non è una rivincita per me. Questa è una serata che rimarrà"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 4 ottobre 2022, 23:37Serie A
di Alessio Del Lungo

Simone Inzaghi, tecnico dell'Inter, è intervenuto a Sky Sport dopo l'1-0 contro il Barcellona: "Non era inaspettata, era una grandissima occasione contro una squadra tra le più forti al mondo. Abbiamo fatto la partita che dovevamo: cattiva, agonistica e determinata. Si aspettava da tantissimo tempo una serata del genere, ma non abbiamo fatto niente. Sono contento per giocatori, società e tifosi... Deve essere solo l'inizio, ma è una serata importante che rimarrà".

Questa partita è una riscossa dell'Inter?
"Ero molto molto dispiaciuto per la sconfitta contro la Roma, ma non per la prestazione. Ora come ora paghiamo tutte le disattenzioni che a volte ci sono, serate così fanno bene, ma per sabato dobbiamo recuperare energie contro una squadra in forma. Speriamo di non perdere altri giocatori, credo di no perché erano solo affaticati... Sarà importante sabato, dobbiamo recuperare punti in campionato".

Può essere un nuovo inizio per voi?
"Può essere l'inizio, dovremo dare continuità. Il Barça è fortissimo, l'avevamo studiato, ma questa squadra dal vivo è ancora più forte"

Questa è la sua rivincita?
"Non ho preso nessuna rivincita. Porto avanti il mio lavoro con le solite certezze, questi momenti purtroppo accadono, ma vado avanti sempre a testa alta perché in 14 mesi ho fatto ottime cose. Siamo l'Inter, è un momento difficile per quanto riguarda i risultati, ma ho visto la squadra compatta, unita, che lotta tutti insieme perché altrimenti non vinci partite così".

Quanto è contento da 1 a 10?
"Sono contento, è una serata che cercavamo. Direi 10, ma questi ragazzi sono gli stessi che mi hanno regalato due trofei 3 mesi fa. Sanno loro per primi che abbiamo del terreno da recuperare".