Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Inter, più in basso di così si può solo risalire. Inzaghi perde pezzi, nella serata peggiore

Inter, più in basso di così si può solo risalire. Inzaghi perde pezzi, nella serata peggiore
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 4 ottobre 2022, 11:00Serie A
di Ivan Cardia

Romelu Lukaku non c'è mai stato, o quasi. Marcelo Brozović non ci sarà per un bel po', con la gara contro la Juventus come data di rientro più credibile. Lautaro Martinez non c'è oggi, a meno di sorprese: il forfait dell'attaccante argentino è l'ultimo in ordine di tempo per l'Inter di Simone Inzaghi. Che spera di recuperare il suo Toro, ma deve prepararsi all'ipotesi che il sudamericano, peraltro in passato vicinissimo al Barcellona, non ce la faccia.

Più in basso di così, si può solo risalire. Tra assenze e delusioni, è come se l'Inter avesse raggiunto il picco minimo possibile. Si può solo risalire o c'è ancora da scavare? Lo diranno le prossime ore, di certo scendere ancora è abbastanza complicato, tra errori e pure la sfortuna che non sta aiutando più di tanto i nerazzurri. Non è una buona notizia, ovviamente, ma essere così lontani da quello che si dovrebbe rappresentare può essere uno stimolo. A un certo punto, una reazione di orgoglio che non sia confusa e mal finalizzata come le sbracciate e le sbuffate di Barella contro la Roma, dovrà pur arrivare.