Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
Live TMW

Inzaghi: "C'è ancora tanto da fare. Vendetta per mio fratello? Abbiamo giocato per l'Inter"

Inzaghi: "C'è ancora tanto da fare. Vendetta per mio fratello? Abbiamo giocato per l'Inter"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 16 febbraio 2024, 23:50Serie A
di Ivan Cardia

23.12 - Simone Inzaghi, allenatore dell'Inter, commenta in conferenza stampa il 4-0 sulla Salernitana. Diretta testuale a cura di TMW.

23.45 - Inizia la conferenza stampa di Inzaghi.

Difficile arrivare meglio di così a questo snodo. Avete fatto il massimo per arrivare a giocarvi tutto?
"Abbiamo fatto un ottimo percorso, abbiamo fatto un 2024 perfetto finora, ma è un percorso che ci deve portare negli ultimi tre mesi a rimanere sempre concentrati, a essere sempre sul pezzo. Abbiamo fatto questi 50 giorni giocando sempre ogni cinque-sei giorni, adesso sappiamo che ci saranno tante partite ravvicinate e dovremo prepararci nel migliore dei modi".

Nei primi due anni all'Inter ha sempre avuto un calo, ora no. Avete fatto qualcosa di diverso a livello fisico o solo motivazioni?
"Tutti gli anni sono diversi uno dall'altro, quest'anno non ci siamo fermati proprio mentre l'anno scorso c'è stata una pausa lunghissima. È una novità per tutti, la squadra bene e lavora, in questi cinque giorni abbiamo avuto tempo per allenarsi nel migliore dei modi. Abbiamo fatto i carichi giusti, al di là di questo è lo spirito che si vede in campo. C'è ancora tanta strada davanti a noi".

L'Inter segue il suo allenatore in tutti gli schemi, quanto è soddisfatto?
"Dobbiamo continuare, hanno tantissima voglia, seguono me e lo staff nel migliore dei modi. Per quanto riguarda il gioco, mi rende orgoglioso vederli giocare così".

Soddisfatto dell'ingresso di Buchanan?
"È un ragazzo che lavora molto bene, si è inserito nel migliore dei modi. Può ricoprire entrambe le fasce, ultimamente l'avevamo provato anche a sinistra e oggi è entrato lì. Sono contento di lui, deve continuare a capire i nostri principi, è un ragazzo che apprende tanto".

Come mai la formazione tipo?
"Ho ragionato insieme al mio staff, avevamo recuperato bene dopo Roma. Ne ho cambiati tre, ma avrei potuto cambiarne molti di più. Dipende dalle partite e dalle valutazioni, ero tranquillo per come aveva lavorato la squadra negli ultimi giorni".

Avete giocato anche per vendicare l'esonero di Pippo?
"Penso che mio fratello abbia già risposto, non ho altro da dire se non che abbiamo giocato per l'Inter. Per noi era una partita importante, sapendo che trovavamo un avversario che ha impensierito delle grandissime squadre come Napoli e Juventus. Solo con un Inter nel migliore dei modi avremmo potuto archiviare la partita"·

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile