Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Italiano ritrova la sua Fiorentina in amichevole: "Ci faremo trovare pronti già da subito"

Italiano ritrova la sua Fiorentina in amichevole: "Ci faremo trovare pronti già da subito"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giacomo Morini
mercoledì 30 novembre 2022, 15:53Serie A
di Tommaso Bonan

"Penso che la pausa abbia fatto bene a tutti. Un po’ di riposo ci serviva, soprattutto a noi che abbiamo giocato tantissime gare da agosto ad oggi". Parla così Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina, ai canali ufficiali del club viola in vista dell'amichevole contro l'Arezzo in programma domani: "I ragazzi li ho trovati molto bene. Sono tornati carichi e vogliosi di ricominciare. Hanno seguito il programma che gli abbiamo lasciato prima del rompete le righe e i risultati si sono visti: si sono allenati e sono arrivati già in condizione".

"Ora ci aspetta una preparazione molto simile a quella estiva - continua Italiano -: lavoreremo sul fisico, sulla tattica e giocheremo qualche amichevole. Ci faremo trovare pronti già da subito e affronteremo ogni gara con il massimo della professionalità. Sarà la nostra occasione per cercare la prestazione e alzare la condizione, per arrivare pronti all’inizio del campionato. Avremo anche la possibilità di recuperare alcuni giocatori. Tra tutti Gaetano Castrovilli, che proveremo a inserire nel lavoro a pieno regime: prima con le partitelle in famiglia, poi con le amichevoli. Lui sta bene e vogliamo averlo a disposizione per la seconda parte del campionato".

Sosta e Mondiale. "Durante la sosta il mio pensiero è stato fisso sulla squadra, soprattutto sui ragazzi impegnati al mondiale. Chi è sceso in campo ha risposto bene, fornendo ottime prestazioni, con la personalità e il carattere che servono in palcoscenici così prestigiosi. Faccio i complimenti a tutti, in particolare ad Amrabat, che sta facendo vedere grandi cose con il suo Marocco. Sono sicuro che sarà un mondiale bello, combattuto e affascinante come sempre".