Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Juventus-Roma 1-0, le pagelle: De Sciglio inatteso MVP, Veretout non sbaglia solo il rigore

Juventus-Roma 1-0, le pagelle: De Sciglio inatteso MVP, Veretout non sbaglia solo il rigoreTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 18 ottobre 2021 06:30Serie A
di Marco Conterio

Juventus-Roma 1-0

Le pagelle della Juventus (di Marco Conterio)

Szczesny 7 Para il rigore a Veretout ed è una nottata da riscatto. Le tante critiche e i molti errori, in serate così, paiono un ricordo. Ha la freddezza glaciale che serve in questi momenti decisivi per ipnotizzare il francese.

Danilo 6.5 Viaggia più rapido degli aerei dal Sudamerica: chiusure lampo, tanta sostanza su una trequarti pesante e d'ingegno come quella della Roma. E' un jolly straordinariamente prezioso per la Juventus.

Bonucci 6.5 Prende una pallonata nella bocca dello stomaco da togliere il fiato, poi recupera polmoni, posizione, sensazioni e dimostra perché Allegri lo consideri un caposaldo del suo nuovo corso.

Chiellini 6.5 Un pallone perso in modo velenoso, poi spalle e fisico e una chiusura di testa, in fallo laterale, che è la quinta essenza dell'allegrismo: praticità, senza pensar troppo ai fiocchi e alle mirabilie tattiche.

De Sciglio 7 Il cross per Bentancur e Kean, che di coppia come nei fumetti segnano il gol del vantaggio. Una gara di sostanza e qualità: l'inatteso protagonista, nella serata di gloria. (dall'88' Alex Sandro sv)

Cuadrado 6 Baila meno del solito ma i viaggi al di là dell'Oceano si sono fatti sentire sulle sue gambe. Ancora una volta contro Vina, preferisce stavolta badare al sodo e aprire il campo con sciabolate deliziose e funzionali.

Bentancur 6.5 Max, ho preso l'aereo. Dal Sudamerica fino a Torino, Bentancur è in una di quelle serate da predestinato. Chiusure e inserimenti, c'è la benedizione del suo salto nei cieli sul gol del vantaggio.

Locatelli 6 Una gara di sostanza e geometrie, con pochi picchi ma pochi bassi. Quando Arthur entra, si confronta col brasiliano per scegliere dove mettersi e rendere al meglio. Una collaborazione che potrà dar frutti.

Bernardeschi 6.5 Non gioca da esterno, non gioca da falso nueve, stavolta è mezzala e anche qui interpreta bene il ruolo. L'inversione a U è rappresentata dalla pioggia d'applausi al momento del cambio (dal 76' Arthur 6 L'importanza di tornare in campo, dopo l'operazione, dopo l'attesa. De volta).

Chiesa 5.5 Stavolta non è al centro del villaggio e non c'è alcun caso se non una giornata dove la difesa della Roma è stata abile a mettergli le briglie e a ingolfarne lo straordinario motore da campione. (dal 71' Kulusevski 5.5 Entra per dar la scossa alla Juventus, per galoppare a campo aperto. Non ci riesce, neppure stavolta, e vien da chiedersi se nel calcio d'Allegri sia un pesce fuor d'acqua)

Kean 6.5 "Cosa gli chiedo? Di far gol, sarebbe importante". Treccine al vento, Moise da Vercelli risponde all'appello del pregara di Allegri. Una rete pesante, un altro passettino nella sua rincorsa a far convincere gli scettici. (dal 71' Morata 6 Il voto è più per le sensazioni e per l'intensità che mette. Non è mai banale e comune farlo quando si rientra da un infortunio).

Allegri 6.5 Indovina la formazione e continua a vincere in Serie A. Pur con tante assenze e con una squadra spremuta dai viaggi sudamericani, traghetta la Juventus in una complicata rincorsa verso l'alto.

Le pagelle della Roma (di Antonino Sergi)

Rui Patricio 6 - Non può nulla sul colpo di testa ravvicinato di Kean, scalda i guanti sulla rovesciata di Bernardeschi. Per il resto poi non viene mai chiamato in causa dagli attaccanti bianconeri.

Karsdorp 6 - Prestazione sufficiente per il terzino olandese, iniziale difficoltà contro De Sciglio poi riesce a prendere le misure. Nel secondo tempo non riesce però a spingere sull'acceleratore.

Mancini 6,5 - Il migliore della retroguardia giallorossa. Sfiora da attaccante di razza il gol in avvio, poi riesce a serrare le fila nella propria area di rigore concedendo poco a Chiesa.

Ibanez 5,5 - Duello serrato contro Moise Kean, prova a metterci il fisico ma viene beffato dall'attaccante bianconero in occasione del vantaggio dei padroni di casa facendosi sorprendere alle spalle.

Vina 6 - Si trova ad affrontare un Cuadrado che spinge ma spesso si accentra, cliente complicato il colombiano. Spinge tanto sulla corsia mancina, nella ripresa sfiora anche la gioia personale.

Cristante 6 - Presidia la sua zona di campo senza troppe difficoltà, palleggia bene a centrocampo e contrasta sempre in maniera regolare il compagno di Nazionale Locatelli.

Veretout 5 - Non è il solito Veretout. Ritmi compassati, pochi palloni giocati in mezzo al campo e poi l'episodio del calcio di rigore. Fallisce il penalty che poteva pareggiare i conti nel primo tempo. (Dal 81' Shomurodov sv).

Zaniolo 6,5 - Poteva essere la sua partita ma viene fermato dalla sfortuna, comincia bene e con diverse sgasate interessanti lungo la corsia destra dialogando con Pellegrini. Dopo venti minuti deve alzare bandiera bianca per un problema muscolare. (Dal 26' El Shaarawy 5 - Chiamato subito ad entrare in campo, non incide nel match combinando davvero poco).

Pellegrini 6,5 - Il gioco della Roma passa sempre dal destro e della mente del capitano, smista palloni per i compagni e si incarica della battuta di tutti i calci da fermo. Prova di personalità e qualità.

Mkhitaryan 6 - Parte a sinistra, dopo l'infortunio di Zaniolo si sposta lungo la corsia opposta. Sul finale di primo tempo poi si conquista anche il calcio di rigore poi fallito da Veretout. Cala nella ripresa.

Abraham 6 - Era lui il grande dubbio della vigilia per la Roma, scende in campo dal primo minuto e si prende carico dei giallorossi nel primo tempo. Trascina, crea pericoli e va anche in gol nell'episodio convulso che porta però al rigore di Veretout. Accusa stanchezza nella ripresa, non è lo stesso Abraham della prima frazione.

All. José Mourinho 6 - La Roma approccia benissimo la gara, schiera una formazione equilibrata ma offensiva. La sfortuna però lo priva subito di Zaniolo che aveva cominciato con il piede sull'acceleratore. Paga l'errore dal dischetto di Veretout ma si gioca la sfida alla pari al cospetto della Juventus.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000