Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Le pagelle del Maccabi Haifa - David e Atzili cambiano il volto alla squadra, Seck in difficoltà

Le pagelle del Maccabi Haifa - David e Atzili cambiano il volto alla squadra, Seck in difficoltàTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 5 ottobre 2022, 22:58Serie A
di Andrea Piras

Risultato finale: Juventus-Maccabi Haifa 3-1

Cohen 7 - Un grande intervento nel primo tempo su Vlahovic con la punta delle dita. Incolpevole invece sulle reti della Juventus, nella ripresa sfodera almeno due parate salva risultato su Vlahovic e Kean.

Seck 5 - Serata difficile per il centrale del Maccabi. Non è posizionato benissimo e non segue Rabiot nell’azione che porta al vantaggio della Juventus. Sul 2-0 si trova in una terra di mezzo e tarda a salire sul passaggio di Di Maria.

Batubinsika 6 - Bada al sodo quando deve difendere spazzando il più lontano possibile quando il pallone arriva dalle sue parti. Sempre molto preciso nell’intervento.

Goldberg 5 - Di Maria e Cuadrado non sono certamente dei clienti facili ma dopo un po’ di sofferenza all’inizio riesce comunque trovare i tempi giusti della giocata difensiva. Perde Rabiot in occasione del 3-1.

Sundgren 5,5 - Quinto di difesa più che quinto di centrocampo. Deve tenere a bada la spinta costante di Kostic che si fa vedere spesso al cross. Non stringe sul passaggio illuminante di Di Maria che porta Rabiot al gol.

Chery 5,5 - Finisce per fare il raccordo con le punte sbagliando però troppe scelte. Una su tutte quando nel primo tempo finisce per calciare dalla distanza, male, invece che servire Cornud tutto solo a sinistra. Nella ripresa sale di tono servendo a David la palla dell’1-2.

Mohamed 5 - Non impeccabile nelle chiusure contro un centrocampo di qualità superiore come quello juventino. Viene spesso saltato dagli avversari che trovano spesso campo per colpire.

Abu Fani 6 - Aiuta molto i compagni nella fase di non possesso andando a recuperare tanti palloni all’interno della propria area di rigore. Ci mette tanta voglia in mezzo al campo. Dal 72’ Lavi 6 - Spezzone senza sbavature per il centrocampista che cerca di aiutare la manovra offensiva.

Cornud 6 - Come Sundgren, anche lui gioca molto basso sulla linea dei difensori. Col passare dei minuti trova più coraggio e occupa spesso la trequarti bianconera. Qualche sbavatura in difesa. Dal 60’ Haziza 6 - Si posiziona sulla corsia di sinistra disputando una mezz’ora ordinata.

Pierrot 5 - Usa spesso il fisico per divincolarsi dalla marcatura dei calciatori bianconeri ma non riesce mai a creare pericoli alla porta difesa da Szczesny. Dal 72’ David 6,5 - Una furia in attacco: segna la rete che riapre il match e sfiora a più riprese il pareggio.

Tchibota 5,5 - Si muove sul fronte d’attacco facendosi dare il pallone e provando ad impensierire la retroguardia bianconera ma molto spesso appare più fumoso che altro. Dal 60’ Atzili 6,5 - Entra in campo e accende il gioco della sua squadra. Ha un conto aperto con la sorte visto che colpisce tre legni.

Barak Bakhar 5,5 - La squadra è volenterosa ma anche a Torino arriva la terza sconfitta su altrettante gare. Mestamente ultimo in classifica, il suo Maccabi - nonostante avesse creato molto nella ripresa - si appresta a salutare l’Europa.

Primo piano
TMW Radio Sport