Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Le pagelle dell'Atalanta - Ilicic di nuovo al top, Zapata spietato. Muriel, il solito copione

Le pagelle dell'Atalanta - Ilicic di nuovo al top, Zapata spietato. Muriel, il solito copione
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
sabato 09 gennaio 2021 17:05Serie A
di Pierpaolo Matrone

BENEVENTO-ATALANTA 1-4 - 31' Ilicic (A); 50' Sau (B); 69' Toloi (A); 71' Zapata (A); 87' Muriel (A)

Gollini 5,5 - Peccato veniale (ma neanche troppo) sul gol di Sau: sul cross di Pastina la palla attraversa l'area piccola, lui non esce e l'attaccante del Benevento la mette dentro.

Toloi 7 - Non è un attaccante, per cui l'errore di misura sul tiro a botta sicura dal limite dell'area piccola è più comprensibile. Ma una ventina di minuti più tardi si riscatta, ribadendo in rete una respinta così così di Montipò. C'è anche la sua firma su questo successo.

Romero 6 - Praticamente insuperabile nell'uno contro uno, sceglie sempre il tempo giusto per gli interventi, spesso molto decisi.

Palomino 6 - Pressa a tutto campo e se l'Atalanta è tanto aggressiva lo deve anche al suo lavoro. Sbaglia un anticipo su Improta e si becca un giallo ad inizio partita, ma la sua prestazione non ne è condizionata.

Hateboer 6,5 - Attento in difesa e propositivo in avanti, va due volte vicino al gol e viene fermato solo da due grandi interventi di Montipò.

De Roon 6,5 - C'è tanto lavoro sporco nella sua prestazione. Si vede poco, ma per l'equilibrio dell'Atalanta è fondamentale. Corre tanto e va in pressione anche in una zona molto avanzata per dar fastidio al Benevento.

Freuler 6 - Combatte su ogni pallone, ma si propone meno del solito in zona offensiva. Non si fa mai sorprendere in mediana, nonostante il campo scivoloso. Dall'88' Depaoli s.v.

Gosens 6 - Se non segna si arrabbia, per questo al momento dell'uscita dal campo prende a pugni la panchina. Ma la prova è tutt'altro che da buttare. Dal 74' Maehle s.v.

Pessina 5,5 - Poco più di un tempo in campo, da trequartista. Meno fantasia, più densità in mezzo al campo con l'ex Milan, tra luci e ombre a Benevento. Dal 64' Malinovskyi 6,5 - Entra bene, tocca tanti palloni. L'Atalanta spesso passa da lui, consapevole dell'enorme tasso tecnico dell'ucraino.

Ilicic 8 - Si dice che i calciatori tecnici facciano più fatica sui campi pesanti, bagnati dalla pioggia, invece lui con la sua classica eleganza gestisce bene ogni pallone e fa da catalizzatore del gioco nerazzurro. Ogni azione pericolosa nasce dal suo mancino, il Benevento se ne accorge e prova ad ingabbiarlo spesso con tre uomini. Ma non basta, perché con la sua classe lo sloveno si mette in proprio e sblocca il risultato con un gran bel gol. Propizia anche il 2-1 e confeziona l'assist per il 3-1: è il mattatore della partita. Due reti e cinque assist nelle ultime cinque partite. Una garanzia. Dall'87' Miranchuk s.v.

Zapata 7,5 - Due gol al Sassuolo, uno al Parma e adesso questo al Benevento. Prosegue il magic-moment del colombiano, come al solito spietato davanti al portiere. Già ad inizio secondo tempo gonfia la rete, ma è in fuorigioco. Poco male, perché poco più tardi è un gioco da ragazzi per uno come lui spingere trasformare in gol l'assist al bacio di Ilicic. Dal 75' Muriel 7 - Parte dalla panchina, poi fa il suo ingresso in campo e segna. E il gol è una vera e propria prodezza. Insomma, il solito copione.

All. Gian Piero Gasperini 7 - L'Atalanta sta tornando ai livelli di Valencia, ossia al top, e sta riuscendo a farlo anche senza 'Papu' Gomez. Allora i meriti non possono che essere dell'allenatore, che ha ormai trasferito un'identità di gioco chiara e uno spirito di squadra invidiabile. A Benevento la sua Atalanta è quasi perfetta. Un Ilicic finalmente di nuovo straordinario, aspettato a più non posso dal tecnico, è la sua vittoria.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Juve-Milan decisiva. Lotta salvezza, che brividi Benevento-Cagliari
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000