Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le pagelle dell'Hellas Verona - Hien autoritario, Montipò blinda la porta. Doig sfortunato

Le pagelle dell'Hellas Verona - Hien autoritario, Montipò blinda la porta. Doig sfortunatoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 18 settembre 2023, 22:50Serie A
di Marco Pieracci

Risultato finale: Hellas Verona-Bologna 0-0

HELLAS VERONA

Montipò 7 - Primi quaranta minuti in infradito, le toglie per tuffarsi sulla conclusione a giro di Karlsson diretta sotto la traversa. Il duello si ripete nella ripresa, ne esce nuovamente vincitore.

Magnani 6 - Karlsson è un pericolo pubblico in presenza di spazi liberi da attaccare, cerca di non farsi mai puntare nell'uno contro uno.

Hien 6,5 - Sorveglia Zirkzee quando viene incontro per legare il gioco, usa lo strapotere fisico per uscire in modo elegante dalla difesa. Giusto una sbavatura, senza conseguenze.

Dawidowicz 6 - Rude quando serve, a costo di beccarsi quasi subito un cartellino giallo per stoppare Ndoye al quale mette pressione. Chiude in preda ai crampi.

Faraoni 6 - Risolti i guai fisici si è rimesso a fare ciò che gli riesce meglio: riempie l'area di cross taglienti per i compagni e inserimenti. Dal 62' Terracciano 6 - Limita le sortite offensive per non alterare gli equilibri.

Hongla 6 - Il primo a presentarsi in zona tiro, la mira però non è delle migliori. In compenso eccelle sul piano del dinamismo: corre per tre.

Duda 6 - Un po' mezzala e un po' trequartista, di fatto è l'ago della bilancia con i suoi movimenti per raccordare. Piede sempre affilato sui calci piazzati. Dal 71' Suslov 6 - Sprazzi di qualità.

Doig 6 - Alla ricerca della miglior versione, quella brillante dello scorso girone d'andata. Inizio incoraggiante ma non gli gira bene, va di nuovo ko. Dal 36' Lazovic 6 - Entra a freddo, subito dentro il clima.

Ngonge 6 - L'uomo più temuto dal Bologna, parte a razzo tenendo in costante apprensione la retroguardia rossoblù poi si eclissa un po' ma quando si accende fa scintille.

Folorunsho 6 - Jolly prezioso tra le mani di Baroni, stavolta arretra il raggio d'azione giocando da interno. Encomiabile per lo spirito d'adattamento, non dispiace nemmeno in quella posizione. Dal 70' Serdar 6 - Aggiunge sostanza in mezzo.

Bonazzoli 6 - Tanta voglia di dimostrare alla prima gara da titolare al centro dell'attacco. Una sola occasione non sfruttata, ma si muove tantissimo mettendoci la giusta dose di cattiveria. Dal 62' Djuric 6 - Combatte con Beukema per tenere alta la squadra.

Marco Baroni 6,5 - Chi si aspettava un Verona in trincea rimane deluso, a fare la partita è proprio l'Hellas con intensità e buone trame di gioco. Quando le energie calano, la tiene sul pezzo coi giusti correttivi. Prestazione tatticamente perfetta, non trova il guizzo per vincerla ma la classifica gli sorride.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile