Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Le richieste di Lotito e la volontà di Milinkovic: l'addio alla Lazio è lontano 90' e tanti milioni

Le richieste di Lotito e la volontà di Milinkovic: l'addio alla Lazio è lontano 90' e tanti milioniTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 19 maggio 2022, 14:00Serie A
di Marco Conterio

Dove andrà Sergej Milinkovic-Savic? Ma soprattutto, andrà via dalla Lazio? Resterà in Italia, per giocare con la maglia della Juventus, o potrà sbarcare in Francia, al Paris Saint-Germain, se i parigini dovessero mancare l'obiettivo Paul Pogba? O magari al Manchester United, per prenderne l'eredità? I dubbi non mancano, le offerte al momento altrettanto. Perché Claudio Lotito, che negli scorsi giorni alla Rai ha detto di aver rifiutato nel recente passato 140 milioni di euro per il serbo, parte da una richiesta altissima. 100 milioni. Che poi scenderanno più in basso, magari a 60-70, ma non certo sotto. Perché SMS è uno dei centrocampisti più interessanti del panorama internazionale e perché ha dalla sua anche l'età, la prospettiva e anche margini di crescita visto che deve ancora mettersi alla prova in una grande d'Europa.

Cosa vuol fare Milinkovic?
Se l'agente del giocatore, Mateja Kezman, è da tempo a colloquio con queste squadre, e non solo, significa che ha il placet del proprio assistito. Altrimenti la logica vorrebbe una separazione tra le parti, visto che una starebbe agendo contro il volere dell'altra. Ma siccome così non è, e non sarà, la sensazione è che Milinkovic sia pronto ad andare. La Juventus lo attrae, c'è il suo amico Dusan Vlahovic e l'abbraccio durante l'ultima di campionato potrebbe essere quasi un segnale. "Resta qui". Intanto c'è, sabato, la gara contro l'Hellas Verona. Probabilmente l'ultima, con la Lazio.