Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
live

Porto, Conceicao: "Chi difenderà meglio vincerà. Ibra? Tra i migliori al mondo"

LIVE TMW - Porto, Conceicao: "Chi difenderà meglio vincerà. Ibra? Tra i migliori al mondo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
lunedì 18 ottobre 2021 14:33Serie A
di Ivan Cardia
fonte Inviato a Porto

Vigilia di Champions League per Porto e Milan. Sergio Conceicao, tecnico dei lusitani, presenta in conferenza stampa la sfida di domani: "Speriamo di fare una buona partita, e un buon risultato. È una serata molto importante, ancora non decisiva per il passaggio del turno nella fase a gironi ma molto importante. Affrontiamo un avversario che è uno dei club più titolati al mondo, puntiamo a vincere. Domani non si decide nulla, ma quello che vogliamo è fare una bella prestazione e vincere".

Come si passa da una sfida contro una piccola squadra come il Sintrense (battuta 5-0 nella coppa nazionale, ndr) a una sfida col Milan?
"Penso che sia più difficile il contrario. Credo che tutta la squadra si esalti all'aumentare del livello di gioco. È l'occasione di mettere in campo quello che abbiamo preparato nel lavoro settimanale, anche se partite come questa si preparano praticamente da cosa. La cosa che conta è l'identità: si può vincere o no, ma conta l'identità. A volte è più difficile ripartire dall'euforia. È bello essere entusiasti di entrare, poi tutti devono essere fedeli all'identità della squadra".

A tal proposito, la sconfitta contro il Liverpool è servita alla squadra per crescere da questo punto di vista?
"Da ogni partita si impara. In partita si possono fare cose buone e meno buone, a questo livello ovviamente affrontiamo avversari che non ti perdonano il minimo errore".

Che Milan ha visto e che avversario si aspetta?
"Molto forte, in campionato non ha perso e ha giocato già contro squadre forti come Juventus, Atalanta, Lazio. È una squadra fortissima, poteva vincere sia contro il Liverpool che contro l'Atletico Madrid. Non credo che le assenze, anche se importanti, possano stravolgere la sua dinamica di gioco, ha giovani di grandissima qualità. Però torno lì: conta la nostra identità, indipendentemente dall'avversario che troviamo davanti a noi".

Cosa pensa di Ibrahimovic? Lui e Pepe si sono sfidati spesso in passato.
"Non lo so se giocherà o meno, quello che so è che affrontiamo una squadra non è formata soltanto da un giocatore. Ovviamente conosciamo le caratteristiche di Zlatan, è poderoso, ha qualità fisiche e tecniche fuori dalla media. Credo comunque che sia uno dei migliori giocatori al mondo".

Che partita si aspetta? E cosa teme di questo Milan, che è considerata una squadra europea?
"È una squadra che sa giocare, che ha grandissimi campioni, penso che gli mancheranno alcuni giocatori importanti per le loro dinamiche di gioco, però c'è una rosa di campioni, con qualità altissima. È una partita che vincerà chi difenderà meglio. Quanto a Pioli, tutti lo conoscono: non serbe parlare tanto di lui, quanto della sua squadra che poi è una sua derivazione alla fine".

Si conclude qui la conferenza stampa di Sergio Conceicao.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000