Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
live

Sarri-Lazio, è arrivato anche l'annuncio. Lotito: "Portati a termine gli impegni presi"

LIVE TMW - Sarri-Lazio, è arrivato anche l'annuncio. Lotito: "Portati a termine gli impegni presi"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
mercoledì 09 giugno 2021 17:04Serie A
di Raimondo De Magistris

Tutti gli aggiornamenti in tempo reale sull'approdo di Sarri alla Lazio

Dopo l'anticipazione social e le parole di Claudio Lotito, con un brevissimo comunicato sul proprio sito ufficiale la Lazio conferma la nomina di Maurizio Sarri a nuovo allenatore della formazione biancoceleste: "La S.S. Lazio annuncia che Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della prima squadra".

16.04 - UFFICIALE: Lotito accoglie Sarri alla Lazio - Dopo i tweet della società, la Lazio attraverso il suo presidente ufficializza l'ingaggio di Maurizio Sarri come nuovo allenatore. Questo il comunicato di Claudio Lotito, attraverso l'agenzia Adnkronos: “Abbiamo portato a termine gli impegni presi, con un allenatore che consentisse alla società di poter sviluppare e raggiungere gli obiettivi, in linea con le potenzialità e le ambizioni della società"

15.25 - Maurizio Sarri torna in panchina: tutti i numeri in Serie A del nuovo tecnico della Lazio - La Serie A accoglie di nuovo Maurizio Sarri, fresco di firma come nuovo allenatore della Lazio. Cinque i campionati di Serie A alle spalle per l’allenatore nativo di Napoli, che si è affacciato per la prima volta nella massima serie italiana guidando l’Empoli nella stagione 2014/2015, prima di approdare per tre stagioni al Napoli e (dopo l’intermezzo londinese) alla Juventus, per una sola annata. Un rendimento invidiabile quello del tecnico, visto che nelle 190 partite di Serie A con lui in panchina ha raccolto quasi il 60% dei punti disponibili, perdendo soltanto in 32 occasioni (considerando che per un anno era all’Empoli, niente male) e mettendo a segno dati notevoli soprattutto per quanto riguarda i gol fatti (quasi due a partita di media). Clicca qui per leggere la news completa.

12.57 - Sarri ha firmato con la Lazio! Il club su twitter: "Chi ha da accendere?" - E' il secondo tweet della Lazio che pochi minuti fa ha ricevuto da Maurizio Sarri il contratto firmato. L'ex allenatore della Juventus ha firmato un biennale con la società biancoceleste.

12.44 - C'è la firma, Sarri è il nuovo tecnico della Lazio! E il club dà il primo indizio... - Maurizio Sarri ha firmato, è il nuovo allenatore della Lazio. Si aspetta solo l'ufficialità, col tecnico ex Juventus che guiderà il club biancoceleste per le prossime due stagioni. Nel frattempo, la Lazio ha postato un'emoticon con una sigaretta. Un altro indizio dell'imminente firma.

10.01 - Lazio, rivoluzione Sarri. Dal 3-5-2 al 4-3-3, come cambieranno i ruoli dei giocatori - Rivoluzione doveva essere e rivoluzione sarà. Non è stato ancora ufficializzato, ma Maurizio Sarri sarà il nuovo allenatore della Lazio. Dopo cinque anni di Inzaghi, saranno modificate tante cose a Formello. Il tecnico toscano smonterà la squadra per ricostruirla a proprio piacimento, con l'aiuto del ds Tare che dal mercato dovrà portargli due terzini (Hysaj è uno dei due), un centrocampista di gamba e un esterno d'attacco. Questi saranno acquisti necessari per trasformare il 3-5-2 inzaghiano nel suo 4-3-3, con il 4-3-1-2 come possibile variante. Clicca qui per leggere la news completa.

09.30 - Trattativa serrata, ora si attende l'annuncio - Il Messaggero racconta il retroscena che ha portato al ritardo della firma si Sarri con la Lazio. Lotito - si legge - ieri pomeriggio era in Campidoglio per la premiazione della Lazio Women. Attorno alle 16 si è spostato in una saletta per parlare con il legale di Sarri, che aveva siglato via Pec tutti i documenti. Il presidente ha alzato i toni durante la conversazione, a tal punto da farsi ascoltare dai presenti. Dopo la telefonata col legale di Sarri, il presidente ha telefonato a Tare: "Igli questo è matto. Mi ha chiamato il suo avvocato e mi ha detto che vuole spostare la sede legale a Milano ma io gli ho detto che quella della Lazio è a Roma. Mi ha detto le faremo sapere, mi minaccia di far saltare i contratti già saltati". Dopo le 19 l'arrivo a Villa San Sebastiano con Tare e Calveri che devono inserire il foro milanese come eventuale sede per le controversie. Tutto pronto per gli annunci. Si attende solo l'ufficialità.

MERCOLEDÌ 9 GIUGNO

23.32 - Sarri alla Lazio, rimandato di qualche ora l'annuncio ufficiale - Rispetto a quanto preannunciato, la firma del tecnico ex Juve e Napoli col club biancoceleste - attesa per questa sera - arriverà con ogni probabilità nella giornata di domani (in queste ore Sarri è a Milano con i propri agenti). Nessun problema, comunque, sui dettagli dell'accordo tra le parti.

20.49 - TMW - Sarri-Lazio, attesa per l'annuncio. Lotito è arrivato a Villa San Sebastiano - Sempre più vicina la firma di Maurizio Sarri con la Lazio. In attesa dell'ufficialità, attesa nelle prossime ore, qualcosa si muove a Villa San Sebastiano. Presso gli uffici di Claudio Lotito, infatti, è arrivato da pochi minuti lo stesso presidente biancoceleste, accompagnato dal portavoce Rao, dal direttore ufficio stampa De Martino e da Anna Maria Nastri (Responsabile sviluppo dei progetti e del business). La fumata bianca, dunque, sempre essere ad un passo.

17.22 - Sarri-Lazio, i dettagli del contratto: biennale da 3,5 mln a stagione e bonus - Maurizio Sarri alla Lazio, ci siamo. La firma ufficiale, come detto, è attesa per stasera, dopo l'intesa totale tra le parti definita nelle ultime ore. Per il neo tecnico biancoceleste, dunque, ecco un biennale così suddiviso: 3,5 milioni per il primo anno, stessa cifra più bonus per il secondo. Presente, nel contratto, anche un bonus per la qualificazione in Europa League, e un altro più corposo per l'eventuale piazzamento Champions.

16.55 - Manca solo l'ufficialità... - Tutto pronto in casa Lazio, Maurizio Sarri è pronto a diventare il nuovo tecnico biancoceleste. Il club capitolino è pronto ad annunciare questa sera il suo nuovo allenatore.

11.23 - È il momento delle firme, contratto in mano al tecnico - La Gazzetta dello Sport assicura che è arrivato il momento delle firme tra Maurizio Sarri e la Lazio: ricevute le giuste garanzie per lo staff dei collaboratori e per i tempi per l’arrivo dei rinforzi (quattro per la partenza del ritiro di Auronzo). Ieri, il testo del contratto nella versione ormai definitiva è stato inviato via PEC a Sarri. Con la sua firma il biennale stilato col club biancoceleste sarà definito in tutti gli aspetti, compresi quelli formali, adesso non resta che attendere l'annuncio ufficiale, che non dovrebbe comunque tardare.

9.02 - Sarri ha chiesto la conferma dei big - Primi piani di mercato per il Comandante Sarri che oggi verrà ufficializzato dalla Lazio come nuovo allenatore. Il tecnico, per dare il via libera alla firma, ha posto il veto sulle cessioni di Luis Alberto e Milinkovic-Savic che dunque resteranno in biancoceleste. Nel frattempo ha anche già fatto alcune esplicite richieste che Tare sta passando al vaglio. Il ds è già al lavoro per Ilicic ad esempio, ma piacciono anche due pupilli dell'allenatore attualmente in scadenza col Napoli, ovvero Hysaj e Maksimovic. A centrocampo, il nome esplicitato dal tecnico è quello di Loftus-Cheek del Chelsea.

MARTEDÌ 8 GIUGNO

18.52 - Lotito: "Oggi il giorno giusto? Non lo so..." - Bocche (quasi) cucite in casa Lazio in attesa della firma e dell'annuncio del nuovo tecnico. Claudio Lotito, presidente del club, all'uscita dall'Assemblea di Lega e incalzato dai cronisti presenti, ha risposto con un secco "non lo so" alla domanda "È il giorno dell'annuncio di Sarri?". Tutto il popolo biancoceleste è in attesa della fuamata bianca, ma ancora evidentemente non sono stati sciolti gli ultimi cavilli prima del tanto atteso annuncio.

16.51 - L'APP ufficiale della Lazio parla già della nuova Lazio di... Sarri - Maurizio Sarri alla Lazio? Ancora non è ufficiale, ma un ulteriore indizio - a conferma dell'imminente arrivo del tecnico ex Juve e Napoli sulla panchina biancoceleste - arriva direttamente dall'APP ufficiale del club di Lotito. "Ogni Comandante ha i suoi soldati fidati, per deontologia, per spirito di abnegazione, ma certamente anche per esperienze vissute insieme - si legge all'interno dell'articolo con titolo "Testa al mercato", nel quale vengono sottolineati coloro che si sono contraddistinti nell'avventura a Napoli con lo stesso Sarri -. Maksimovic e Hysaj hanno fatto parte delle milizie sarriane per tanto tempo [...], il loro contributo può diventare determinante per facilitare l'apprendimento dei top biancocelesti".
Entrambi i giocatori, in scadenza di contratto col Napoli, negli ultimi giorni sono finiti nel mirino della Lazio. Che è pronta ad essere allenata da Maurizio Sarri.

11.20 - TMW - Assemblea Lega Serie A a Milano, arriva anche Lotito: no comment su Sarri alla Lazio - Questa mattina i club di Serie A si riuniranno in Assemblea nel cuore di Milano, con inizio previsto tra pochi minuti (alle 11,30, ndr). Tantissimi gli argomenti di cui discutere, tra i quali anche possibili proposte sul nuovo format della Serie A, ma soprattutto ci sarà da affrontare il tema degli slot. Le venti società dovranno infatti decidere se approvare il maxi-spezzatino, che potrà comportare dieci partite in dieci orari diversi nel corso del weekend: una soluzione particolarmente gradita all’emittente Dazn per questioni tecniche, ma che ha diviso l’opinione. Arrivato da pochi minuti anche il presidente della Lazio, Claudio Lotito, che non ha voluto rilasciare dichiarazioni all'ingresso in merito all'arrivo di Maurizio Sarri sulla panchina della Lazio

10.59 - Lazio-Sarri, Lotito chiede uno dei primi tre posti in classifica per lo sforzo economico in panchina - Maurizio Sarri alla Lazio, oggi può essere il giorno del giudizio. Ieri Lotito e Tare si sono gettati a capofitto, limato con i propri avvocati ogni dettaglio, e adesso resta "solo" da firmare il contratto (Clicca qui per tutti gli aggiornamenti live). Il presidente della Lazio - scrive oggi Il Messaggero analizzando la situazione - ha chiesto a Sarri uno dei primi tre posti in classifica per il suo sforzo economico in panchina. E allora Maurizio, dopo aver accettato venerdì l'offerta di un biennale da 3 milioni con opzione per il terzo anno più bonus da 700mila euro, ha preteso nel contratto precise garanzie tecniche prima d'affrontare l'avventura.

9.04 - Manca solo la firma - È il giorno decisivo per Maurizio Sarri alla Lazio: risolti gli ultimi intoppi nella giornata di ieri, è attesa per oggi la firma del contratto, biennale con opzione per il terzo anno, che legherà il tecnico toscano alla formazione biancoceleste.

LUNEDÌ 7 GIUGNO

19:38 - Martusciello sarà ancora il vice di Sarri - Domani dovrebbe essere la giornata decisiva per l’approdo di Maurizio Sarri alla Lazio. Come riportato da Sky Sport, dopo aver raggiunto l'accordo su ingaggio e durata del contratto, le parti hanno continuato a confrontarsi nella giornata di oggi, con l'obiettivo di definire gli ultimi dettagli. Oggi in particolare si è discusso della composizione dello staff che accompagnerà l’ex tecnico di Napoli, Chelsea e Juventus. Il suo vice dovrebbe essere ancora Giovanni Martusciello.

18.09 - Nuovi contatti tra Sarri e la Lazio: attesa per domani la firma del tecnico - Nuovi contatti tra Maurizio Sarri e la Lazio. Il presidente Lotito ha dato all'allenatore fino a martedì per firmare il contratto e iniziare ufficialmente la sua nuova avventura sulla panchina biancoceleste, ma se tutto andrà come da programmi già domani potrà arrivare il tanto atteso nero su bianco.

Sono ore caldissime per il futuro dei capitolini, con mister Sarri adesso veramente a un passo dall'essere annunciato.

13.50 - La deadline di Lotito per Sarri slitta a martedì - Slitta la deadline per Maurizio Sarri. Claudio Lotito, che ieri ha consegnato i documenti per il nuovo contratto all'ex allenatore della Juventus, si aspettava una risposta entro oggi ma è disposto ad aspettare ulteriormente e ha fissato un nuovo termine ultimo: martedì.
Lotito è disposto a dare a Sarri altre 48 ore di tempo per sciogliere le riserve. Poi, solo dopo e solo in caso di clamoroso dietrofront di Sarri, andrebbe in maniera concreta sulle piste alternative, quindi Vitor Pereira, Giuseppe Iachini o, in terza battuta, Fabio Liverani.

13.15 - Contatto Lotito-Iachini. Ma si resta in attesa della firma di Sarri - Nella giornata di ieri vi abbiamo raccontato di un Maurizio Sarri che ha ricevuto dalla Lazio il contratto che il presidente Claudio Lotito ha concordato col suo agente, Fali Ramadani, all'indomani dell'incontro di giovedì con lo stesso allenatore.
Sarri già oggi potrebbe firmare quel contratto, e quindi dare il via alla sua nuova avventura biancoceleste. Ma nel frattempo Lotito, senza questa certezza, continua a contattare anche altri allenatori. Tra le alternative, oltre a Vitor Pereira e a Liverani, c'è anche Giuseppe Iachini, allenatore che ha avuto un colloquio con Lotito nelle ultime ore.

10.15 - Claudio Lotito in attesa di una risposta da Sarri - Dopo aver incontrato Sarri e trovato un accordo col suo agente Fali Ramadani, ieri Claudio Lotito ha inviato a Maurizio Sarri il nuovo contratto, due anni con opzione per la terza stagione. Adesso il numero uno del club biancoceleste è in attesa di una risposta, definitiva, dall'ex allenatore di Napoli e Juventus.

DOMENICA 6 GIUGNO

17.10 - Sarri punta due calciatori del Napoli per la sua nuova Lazio - Maurizio Sarri punta due calciatori azzurri per rinforzare la retroguardia della sua nuova Lazio. Come riporta il portale TuttoNapoli.net, il prossimo tecnico dei biancocelesti avrebbe infatti già messo nel mirino il laterale Elseid Hysaj e il centrale Nikola Maksimovic. Entrambi sono in scadenza di contratto col Napoli e potrebbero quindi sbarcare nella capitale a parametro zero dal prossimo 1° luglio.

15.00 - Lazio, documenti arrivati a Maurizio Sarri - Maurizio Sarri e la Lazio, affare sempre più in chiusura. Il tecnico ex Napoli e Juventus ha con se il contratto che lo legherà al club biancoceleste per le prossime due stagioni. Si tratta di un biennale con opzione per il terzo anno senza troppi vincoli. Ingaggio da 3,5 milioni il primo anno e il secondo a 3,5 più i bonus maturati nella prima stagione (fino ad arrivare a circa 4). Manca solo la sua firma. Sarri sta valutando le ultime formalità burocratiche. Possibile che la fumata bianca definitiva arrivi domani ma non è da escludere che il tecnico decida di firmare lunedì dopo il weekend passato lontano dai riflettori e dall’attenzione per la sua sempre più probabile avventura professionale.

09.45 - Firma attesa entro domani - La trattativa per il trasferimento alla Lazio di Maurizio Sarri è ormai alle battute finali. Dopo gli incontri positivi di ieri col suo procuratore, Fali Ramadani, la Lazio è ora pronta a mettere sotto contratto il tecnico ex Juventus, con un contratto di due anni con opzione per la terza stagione. Entro domani gli ultimi contatti per limare gli ultimi dettagli e dare il via, definitivamente, alla sua avventura biancoceleste.

SABATO 5 GIUGNO

21.58 - Accordo a un passo: 4 milioni bonus compresi - Manca sempre meno all'accordo totale tra la Lazio e Maurizio Sarri. L'incontro fiume di oggi, con Fali Ramadani da una parte e Claudio Lotito e Igli Tare dall'altra, ha dato i frutti sperati e adesso è attesa solo la firma. Le parti hanno trovato la quadra a 4 milioni di euro, con bonus compresi.

14.51 - Sarri-Lazio, la chiusura è sempre più vicina - Tra la Lazio e Maurizio Sarri è solo questione di tempo: stando a quanto da noi raccolto, le parti viaggiano spedite verso la chiusura dell'accordo dopo l'incontro fiume tra il tecnico napoletano e la società biancoceleste, rappresentata da Tare e Lotito, di ieri, e quello tra l'agente del mister Fali Ramadani e la società capitolina, sempre con Tare e Lotito, a Villa San Sebastiano, di stamane. Proprio l'incontro odierno sarebbe stato decisivo nel superare gli ultimi ostacoli, con l'accordo definitivo che potrebbe arrivare già oggi, sulla base di un biennale con opzione per un terzo anno.

14.33 - Sarri non esclude nessuno dal suo progetto - Nel corso del lunghissimo vertice di ieri a Formello, Maurizio Sarri ha anche ribadito come degli elementi già presenti in rosa non ce ne sia nessuno che non possa andar bene per il suo progetto. La Lazio sarà dunque libera di agire come meglio crede in uscita, anche se secondo la Gazzetta dello Sport la strada sarebbe già tracciata: il Tucu Correa è l’indiziato principale per la cessione eccellente che servirà a finanziare il mercato in entrata.

13.23 - Proseguono gli incontri, l'agente di Sarri è a Roma - Igli Tare e Fali Ramadani sono da poco usciti da Villa San Sebastiano, casa del patron Lotito: è andato in scena stamane l'incontro tra il procuratore di Maurizio Sarri, il direttore sportivo e il presidente della Lazio. Ulteriori passi in avanti nella risoluzione delle piccole problematiche che ancora dividono il trainer napoletano e quella che dovrebbe essere la sua nuova squadra.

8.45 - Lotito: "Trattativa aperta, ma non c'è accordo" - "La fumata bianca tra la Lazio e Maurizio Sarri non è arrivata nemmeno dopo il lungo summit di ieri sera. In nottata, il presidente laziale Claudio Lotito ha risposto a Il Messaggero dichiarando: "La trattativa resta aperta, vediamo che succederà ma al momento non c'è accordo". Oggi dovrebbe essere previsto un nuovo incontro che coinvolgerà anche Ramadani, agente del tecnico. Il segnale è positivo perché potrebbe entrare nel vivo la trattativa economica, ma sarà un'altra giornata tutta da vivere.

Qui tutti gli aggiornamenti sulla panchina della Lazio

00.05 - Tare e Lotito lasciano Formello - Dopo l'incontro fiume con Sarri, il direttore sportivo della Lazio Igli Tare e il patron Claudio Lotito hanno lasciato, con le rispettive auto, il centro sportivo biancoceleste.

#Lazio, terminato l'incontro con #Sarri. #Lotito e #Tare lasciano il centro sportivo di Formello

Pubblicato da Tuttomercatoweb.com su Giovedì 3 giugno 2021

VENERDÌ 4 GIUGNO

23.44 - Termina il lunghissimo vertice tra Sarri e Lotito - Incontro finito tra Maurizio Sarri e la Lazio, un vertice durato più di sei ore, iniziato a Formello e poi proseguito a cena: non c'è ancora la fumata bianca definitiva, ma le parti si sono ulteriormente avvicinate e domani l'agente del tecnico nativo di Napoli, riporta 'Sky', sarà a Roma per trattare con Lotito gli aspetti economici.

22.40 - Sarri-Lazio, vertice ancora in corso - Lunga cena per discutere della possibilità di accettare l'incarico alla Lazio per Maurizio Sarri, che dopo essersi incontrato con Tare e Lotito a Formello, sta cenando coi vertici del club biancoceleste nei pressi del centro sportivo. Un incontro fiume in cui si stanno provando a limare le distanze, piccole, che ancora permangono: c'è insomma fiducia per una chiusura dell'accordo, anche se la società fa trapelare ancora molta cautela.

20.22 - Fumata bianca più vicina - Sarri è sempre più vicino alla panchina della Lazio. L'incontro con Lotito, programmato per questa sera, sta dando riscontri positivi: la fumata bianca è più vicina, i biancocelesti sono a un passo dal piazzare il colpo in panchina.

18,14 - Tare ha lasciato il centro sportivo - Igli Tare, direttore sportivo della Lazio, ha lasciato Formello, centro sportivo del club biancoceleste: stasera è in programma il vertice decisivo con Maurizio Sarri, candidato numero uno alla panchina biancoceleste.

15.53 - Attesa febbrile, l'ora della verità si avvicina - Riuscirà questa sera Claudio Lotito a convincere Maurizio Sarri? E' questa la domanda che si pongono i tifosi biancocelesti nel giorno del summit tra i il numero uno della Lazio e quello che potrebbe diventare il nuovo allenatore di Immobile e compagni.
Sarri è da convincere non solo con un contratto importante, ma soprattutto con un progetto tecnico all'altezza. La lista di Sarri - da Boateng a Maksimovic - è infatti quella di un tecnico che vuole una squadra ancora più competitiva.

9.57 - Stasera nuovo incontro Lotito-Sarri - Stasera Maurizio Sarri incontrerà a cena il presidente della Lazio Lotito per provare ad arrivare a un accordo. Il numero uno biancoceleste vuole un tecnico che abbia vinto per confrontarsi a distanza con la Roma di Mourinho.

GIOVEDÌ 3 GIUGNO

21.15 - Spunta Liverani - C'è anche Fabio Liverani nel casting di Claudio Lotito come nuovo allenatore della Lazio. Il presidente biancoceleste sta riflettendo, sarà lui a scegliere il successore di Simone Inzaghi e dopo aver incontrato Pereira ha messo nella sua lista anche l'ex centrocampista. La preferenza è chiaramente per Maurizio Sarri, ma se dovesse saltare la trattativa, visto che c'è difficoltà a trovare l'intesa economica, allora i biancocelesti andrebbero su un altro nome e Liverani è uno dei candidati. Nella giornata di domani il patron dei capitolini proverà comunque a chiudere per Sarri.

14.05 - Cade definitivamente la candidatura di Vincenzo Italiano - Italiano, tra le alternative a Sarri per la Lazio, ha definitivamente sciolto le riserve sul suo futuro. Resterà allo Spezia: oggi la firma dl contratto, che lo lega al club ligure fino al 2023 con opzione per una ulteriore stagione.

11.40 Da Insigne a Boateng, la lista di Sarri - Se Maurizio Sarri diventerà l’allenatore della Lazio non è ancora dato saperlo. Bisognerà attendere ancora qualche giorno per il confronto definitivo dopo che anche ieri c’è stato un contatto sulle strategie tecniche. L’intesa economica c’è, manca quella di natura tecnica. Perché affidare la panchina a Sarri comporterebbe uno stravolgimento importante a cominciare dal modulo, che sia 4-3-3 o 4-3-1-2. Il sacrificabile sul mercato per Sarri, dinanzi ad un’offerta importante, potrebbe essere Milinkovic Savic.
Le richieste in entrata invece corrispondono ai nomi di Lorenzo Insigne e Nikola Maksimovic, in scadenza col Napoli. Oltre a Jerome Boateng, per il quale c’è una trattativa in corso, ed Emerson Palmieri del Chelsea.

11.38 - Confronto tra Tare e Vitor Pereira - In attesa di capire se - tra oggi e domani - si riuscirà a trovare un accordo con Maurizio Sarri, la Lazio sonda anche altri allenatori. La serata di ieri è servita a Igli Tare per avere un confronto con Vitor Pereira, manager portoghese. Il suo nome verrà preso in considerazione solo in caso di fumata nera con l'ex Juve.

09.25 - Ancora niente intesa Per Maurizio Sarri alla Lazio, dopo l'incontro con Igli Tare in Toscana, a breve ci sarà il summit decisivo: quello tra Claudio Lotito e l'allenatore. Oggi o domani ci sarà il passaggio fondamentale, siamo alla resa dei conti per il sì o il no per l'allenatore. 2.8-3 milioni di euro più 500 mila euro di bonus la proposta da parte dei biancocelesti che intanto come alternative al momento restano con sempre meno nomi, tra cui però c'è anche Vitor Pereira, ex Fenerbahce e Olympiacos, avvistato ieri in zona Formello.

22.37 - Accordo Lotito-Inzaghi per l'addio del tecnico - Mancava solo l'ok di Lotito per ufficializzare il passaggio di Simone Inzaghi all'Inter, e nelle ultime ore è stata finalmente trovata la quadra tra l'allenatore e il numero uno biancoceleste. Secondo quanto riportato da La Repubblica infatti, sarebbero stati risolti i problemi di natura economica che non permettevano al tecnico di liberarsi dal club capitolino. Adesso è tutto risolto e giovedì dovrebbe arrivare l'annuncio del suo approdo all'Inter. L'accordo con i nerazzurri è biennale, e l'ingaggio si aggirerà intorno ai 4 milioni di euro.

22.00 - Nuovo contatto con Sarri - Maurizio Sarri e la Lazio si avvicinano ancora. Oggi c’è stato un nuovo contatto tra le parti. Si lavora ai dettagli e nel corso del colloquio odierno si è parlato di strategie tecniche nel caso in cui il matrimonio si concretizzasse. Avanti a piccoli passi, sulla base di un triennale da 4 milioni di euro. La Lazio si avvicina ulteriormente a Sarri, in attesa della fumata bianca definitiva. Servirà ancora qualche giorno per l’accelerata decisiva. Sarri-Lazio, al lavoro per chiudere l’accordo…

16.00 - "Sarri? Vediamo che succede" - "Sarri? Vediamo che succede". Ai colleghi de 'Il Messaggero', il presidente della Lazio Claudio Lotito s'è lasciato scappare solo questa frase in merito alla possibilità di ingaggiare per la prossima stagione l'allenatore Maurizio Sarri.

13.13 - Cade definitivamente la candidatura di Sinisa Mihajlovic - Sinisa Mihajlovic resta alla guida del Bologna, club con cui ha altri due anni di contratto. Stamattina il tecnico serbo ha incontrato a Casteldebole i suoi dirigenti e sono stati fugati tutti i dubbi sulla sua permanenza.
In chiave Lazio, cade quindi definitivamente la sua candidatura: Mihajlovic era stato il primo allenatore contattato da Lotito dopo il dietrofront di Lotito, ma già da giorni il suo nome era passato il secondo piano.

11.16 - Da Sarri già la prima richiesta di mercato - C’è un nome che è spuntato nei colloqui tra Maurizio Sarri e la Lazio, rivela LaLazioSiamoNoi.it, ed è quello di Elseid Hysaj che lascerà il Napoli a parametro zero. Il terzino albanese cerca squadra e potrebbe riabbracciare il suo vecchio maestro che lo ebbe prima a Empoli e poi lo volle all’ombra del Vesuvio. Tra i due c’è stima professionale e umana, ma soprattutto Sarri considera Hysaj perfetto per il proprio calcio.

9.07 - Squadra entusiasta dell'opportunità di lavorare con l'ex Chelsea - La Lazio, dopo l'addio di Inzaghi, è alla ricerca del suo nuovo condottiero. Anzi, comandante, è il caso di dire, visto che i contatti con Maurizio Sarri sembrano ben avviati. L'ex tecnico di Napoli, Chelsea e Juventus sembra essere il prescelto dalla società e anche lo spogliatoio approverebbe questa mossa. Inzaghi aveva instaurato un rapporto speciale con l'intero gruppo e i big, rivela il Corriere dello Sport, hanno chiesto una risposta importante alla società dopo questa perdita. Pepe Reina sarebbe entusiasta di ritrovare il tecnico toscano che lo ha già allenato con i partenopei.

MARTEDÌ 1 GIUGNO

23.14 - Sarri-Lazio, avanti tutta: domani nuovi contatti - Un triennale da 4 milioni (tra parte fissa e bonus) sul piatto e tutta la voglia di chiudere il prima possibile: la Lazio spinta per Maurizio Sarri, al punto che Lotito è mancato al, solitamente irrinunciabile, premio Scopigno-Pulici, per lo sprint finale che dovrebbe riportare il mister nato a Napoli ad allenare in Serie A dopo l'agrodolce esperienza con la Juve. Domani previsti nuovi contatti tra le parti, stavolta dovrebbero essere finalizzati a limare i dettagli di un accordo costruito in queste ore.

22.05 - Lotito totalmente assorbito dalla trattativa con Lotito - Claudio Lotito era atteso oggi ad Amatrice per il premio Scopigno-Pulici, una ricorrenza fissa nel calendario del patron biancoceleste, che invece ha clamorosamente mancato in questo 31 maggio densissimo di impegni per il presidente della Lazio. Oltre alla situazione di Simone Inzaghi, ormai diretto all'Inter, alla necessità di trovare un compratore per la Salernitana, c'è soprattutto la voglia di chiudere il prima possibile l'ingaggio di Maurizio Sarri, individuato come obiettivo numero uno per la panchina.

20.28 - Lazio e Sarri al lavoro su un triennale da 4 milioni - Con la Juventus che ha consegnato a Maurizio Sarri il foglio di via, esercitando la penale che non farà scattare il terzo anno di contratto previsto tra l'allenatore ex Napoli e i bianconeri, per la Lazio c'è "pista libera" in vista di un accordo con il mister partenopeo. Secondo quanto da noi raccolto c'è stato un nuovo contatto tra le parti in serata, in trattativa per un triennale da 4 milioni di euro. Salutato Simone Inzaghi, ormai diretto all'Inter, il direttore sportivo Tare e il patron Lotito sembrano aver messo tutte le fiches sull'ex tecnico del Chelsea, pronto a ripartire da Formello dopo un anno di inattività.

20.18 - Sarri è libero: la Juve pagherà la penale - La Juventus non eserciterà l'opzione prevista dall'accordo stipulato due anni fa con Maurizio Sarri per il terzo anno di contratto con il tecnico ex Napoli e Chelsea: il limite era proprio la giornata di oggi e il club bianconero ha scelto di non avvalersene. Di conseguenza, scatterà la penale da 2,5 milioni che Juve gli verserà, rendendolo di fatto svincolato e libero di accasarsi con chi vorrà. La Lazio non aspettava altro per fare la propria mossa e già nelle prossime ore potrebbero esserci novità interessanti.

19.38 - Lotito frena l'addio di Inzaghi - Simone Inzaghi e l’Inter sono promessi sposi, ma l’ufficialità dell’accordo non è all’orizzonte. La firma sul contratto c’è già, ma a mancare è l’ok di Lotito. Indispettito per l’addio ‘improvviso’ del tecnico piacentino, il numero uno biancoceleste sta di fatto rallentando tutto l’iter burocratico. Fino al 30 giugno infatti, Inzaghi ha un legame con la Lazio: prima di quella data Lotito non ha intenzione di mollare l’osso.

18.50 - Lucas Leivta saluta Inzaghi - Con un messaggio estremamente sentito, Lucas Leiva ha salutato Simone Inzaghi, prossimo a diventare il nuovo allenatore dell'Inter dopo quattro anni insieme alla Lazio: "Grazie mister per questi 4 anni insieme. Me aiutato dal primo giorno e insieme abbiamo vinto. In bocca lupo per la sua carriera. Anche voglio ringraziare tutto il staff che parte con te, siete una squadra bellissima. Grazie Fabio, Farris, Mário Cecchi, Ricardo Rocchini, Ferruccio e zappala, siete persone fantastiche".

16.45 - Oggi nuovo contatto (positivo) con Maurizio Sarri - La Lazio e Maurizio Sarri continuano a trattare. Dopo il contatto di ieri le parti anche oggi hanno avuto un confronto importante. Si lavora per trovare l’intesa tecnica ed economica. Sensazioni positive e fiducia attorno alla trattativa che potrebbe decollare, in un senso o nell’altro, entro le prossime quarantotto ore. Lazio al lavoro, avanti tutta per Sarri. E sullo sfondo rimangono le piste Nuno Espirito Santo e Italiano...

12.45 - I retroscena sul mancato accordo con Villas-Boas - Maurizio Sarri il nome in cima alla lista di Maurizio Sarri, Vincenzo Italiano l'alternativa. Sono questi al momenti i due candidati forti per la panchina biancoceleste. Negli scorsi giorni pressing anche per André Villas-Boas, portoghese ex Olympique Marsiglia che sarebbe stato pronto per viaggiare per Roma. Tutto confermato, ma è stato lo stesso lusitano a dire no al viaggio nella Capitale: Lotito in prima persona ha provato a portare avanti il deal con il tecnico, provando a convincere AVB a prendere le redini del dopo Inzaghi. Tante argomentazioni e il progetto tecnico sul tavolo del portoghese che però evidentemente non sono state abbastanza per prendere l'aereo e volare in Italia. Una decisione, come raccolto da Tuttomercatoweb.com, comunicata già alla presidenza biancoceleste prima che emergessero i rumors del contatto diretto.

11.00 - Le alternative a Sarri - Detto che l'ex tecnico della Juventus rimane in pole, la Lazio continua a valutare le alternative. Suggestioni portoghese: Villas-Boas, che ieri ha annullato il suo volo a Roma, ma anche Espirito Santo. In Italia, piace soprattutto Italiano, ma resta vivo il gradimento per Mihajlovic. Tra gli outsider, Pirlo, Gotti e la scommessa Nesta, icona biancoceleste che per ora in Italia ha allenato soltanto in B.

9.15 - Sarri in pole, contatto positivo con Lotito - L’ex tecnico della Juve, ancora legato contrattualmente ai bianconeri, resta il primo nome per la panchina della Lazio. Oggi aspetta novità proprio dalla Juventus: il club deve chiudere il suo contratto, versandogli 2,5 milioni di euro, altrimenti scatterà l’opzione per il rinnovo automatico. Fronte Lazio, Lotito può arrivare a un triennale da 3 milioni di euro più bonus. Sarri gradisce l’organico, ritiene necessarie 3-4 mosse sul mercato per adattarlo al suo gioco e l’approdo sulla panchina della squadra capitolina è una possibilità concreta.

LUNEDÌ 31 MAGGIO -

19.38 - Lazio, primo summit positivo con Sarri - Un summit conoscitivo, interlocutorio. Ma comunque positivo. Oggi Maurizio Sarri ha avuto un contatto con il presidente della Lazio, Claudio Lotito. Si è parlato dell’eventualità di affidargli la panchina in vista della prossima stagione. L’idea di Sarri è quella di giocare con il 4-3-3 e ciò richiederebbe degli innesti sul mercato. Lotito riflette ma la sensazione, secondo quanto raccolto da TMW, è che la scelta possa ricadere proprio sull’ex Napoli. Contatto diretto anche con Vincenzo Italiano dello Spezia, mentre nelle prossime ore potrebbe tenersi un contatto anche con Nuno Espirito Santo. Ore calde in casa Lazio, a caccia del dopo Inzaghi. Tra Sarri, Italiano e le idee portoghesi...

19.13 - Intanto Acerbi saluta Inzaghi - Francesco Acerbi saluta mister Simone Inzaghi, prossimo allenatore dell'Inter. Il leader della difesa della Lazio ha dedicato un bel messaggio su Instagram al suo ormai ex tecnico, ringraziandolo per la fiducia mostrata nei suoi confronti negli ultimi tre anni: "Grazie MISTER per questi 3 anni passati insieme, mi hai voluto fortemente e mi hai fatto sentire importante dandomi sempre fiducia. Questo mi è servito a crescere professionalmente, posso dire che sei stato fondamentale. Io ho sempre cercato di dare il massimo per ricambiarla. Ti auguro il meglio e ti auguro anche una carriera ricca di gioie e soddisfazioni. Ci vediamo sul campo a lottare come siamo abituati a fare", le parole del centrale biancoceleste.

16.15 - L'indizio di Danilo sul futuro di Mihajlovic - "Non so cosa passi per la testa del Bologna, magari Sinisa va via o magari vuole fare un altro tipo di calcio. Ha sempre chiesto un attaccante e un difensore, ora servono una punta e due difensori. Ma non voglio creare polemiche". Danilo, esperto difensore brasiliano in scadenza di contratto col Bologna, ha dato anche un possibile indizio sul futuro di mister Mihajlovic nell'intervista-sfogo rilasciata oggi al Corriere dello Sport per parlare del suo mancato rinnovo coi rossoblù. Il tecnico serbo è stato accostato con forza alla panchina della Lazio, anche se nelle ultime ore la pista sembra essersi raffreddata.

15.30 - Spunta Galtier - È Christophe Galtier l'ultima idea della dirigenza biancoceleste. Il tecnico francese, liberatosi dal Lille dopo la vittoria della Ligue 1, sembrava a un passo dal Nizza ma il club di Letang chiede un indennizzo per lasciarlo partire (Galtier ha un contratto fino al 2022). Così, entra in corsa la Lazio, che però deve battere la concorrenza anche di Real Madrid e Tottenham, che avrebbero inserito l'allenatore transalpino nelle loro liste.

11.45 - Niente incontro con Villas-Boas Era atteso per oggi nella Captale, ma André Villas Boas non è atterrato stamattina. Il tecnico portoghese, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, ha annullato il suo volo, ma rimane comunque uno dei nomi nella lista di Lotito, dopo essere stato proposto da Mendes a Tare.

11.00 - Tutto su Sarri - La Lazio punta forte su Maurizio Sarri per sostituire Simone Inzaghi in panchina. A sostenerlo è La Gazzetta dello Sport, secondo cui Claudio Lotito ha già parlato con il suo agente Fali Ramadani per sondarne una disponibilità che è arrivata. Domani potrebbe esserci un incontro tra presidente e allenatore per parlare di cifre: l'idea biancoceleste è quella di sottoporgli un contratto triennale da 3-3,5 milioni a stagione. Il tecnico di Figline è desideroso di tornare in pista, per questo potrebbe accettare. C'è lui ora in pole anche se resta in quota la candidatura di Sinisa Mihajlovic.

DOMENICA 30 MAGGIO

19.45 - Dopo Mourinho, arriva l'allievo. Villas-Boas per la Lazio? - Dopo Mourinho, ecco il suo allievo sull'altra sponda della Capitale. Domani il portoghese arriverà a Roma con un volo privato per incontrare la Lazio. Incontrerà Claudio Lotito, che però ha in Maurizio Sarri il suo primo obiettivo.

18.00 - Inzaghi-Inter, l'annuncio slitta per colpa di... Lotito: manca il pagamento di una mensilità - Occorrerà attendere ancora qualche giorno per l'ufficialità di Simone Inzaghi all'Inter. Il motivo è presto detto: come riferisce l'edizione odierna del Corriere della Sera, Claudio Lotito starebbe tergiversando sul pagamento di una mensilità al suo ex tecnico, rallentando di fatto l'iter burocratico per l'annuncio, che è comunque soltanto posticipato.

15.44 - All'estero c'è l'opzione Benitez - Detto della pole assoluta di Maurizio Sarri, per il Corriere della Sera Claudio Lotito indaga anche altre piste per il futuro della panchina: all'estero, in particolare, c'è un Rafa Benitez che tornerebbe molto volentieri ad allenare in Italia.

13.11 - Ieri l'incontro con l'agente di Sarri - La Lazio prosegue con il casting allenatore dopo l'addio di Simone Inzaghi: secondo Sky, ieri a Roma è andato in scena un incontro con Fali Ramadani, agente del tecnico ex Juventus Sarri: si è discusso della fattibilità dell'operazione. Ora Ramadani avrà un confronto con lo stesso Sarri ed esporrà quanto proposto dalla Lazio. Durante l'incontro con Ramadani la dirigenza biancoceleste ha chiesto informazioni su due assistiti: Nikola Maksimovic e Jerome Boateng. Entrambi i difensori vanno a scadenza.

10.41 - Previsto incontro domani con Sarri: i dettagli - Confermata la pista che porta a Maurizio Sarri, l’incontro di cui avevamo parlato è infatti previsto per domani . Sarà un summit conoscitivo che servirà a verificare la possibilità di intavolare una trattativa. Sarri è un profilo gradito al numero uno biancoceleste. Rimane viva anche l’ipotesi Nuno Espirito Santo. Nessuno sviluppo concreto al momento su Vincenzo Italiano (contattato da alcune persone vicine a Lotito ma non ancora da dirigenti della Lazio) fino a martedì quando incontrerà nuovamente lo Spezia a cui darà una risposta sul suo futuro. La Lazio sfoglia la margherita. E domani sarà il turno di Sarri...

9.00 - Tutti i nomi per il post-Inzaghi - Il Messaggero si sofferma sul futuro della panchina della Lazio: "Da Mihajlovic a Sarri e Italiano, tutti i nomi". Il club biancoceleste cerca l'uomo giusto dopo l'addio di Simone Inzaghi. Contatti con l'agente di Sinisa Mihajlovic: l'allenatore del Bologna direbbe di sì ma non vuole essere un ripiego. Previsto un incontro con Sarri ma il tecnico spara alto e bisognerà fare i conti anche con le sue esigenze tecniche. Offerti Mazzarri, Villas-Boas, Nuno Espirito Santo e Pirlo. Piace Vincenzo Italiano dello Spezia, autore di due ottime stagioni con i liguri.

SABATO 29 MAGGIO

23.04 - Simone Inzaghi ha firmato con l'Inter - Si chiude la lunghissima avventura di Simone Inzaghi con la Lazio: il tecnico piacentino ha appena firmato con l'Inter, a Milano.

21.10 - Anche Italiano nei pensieri di Tare e Lotito - Sembra essersi raffreddata, almeno al momento, l'ipotesi Sinisa Mihajlovic ma è comunque una possibilità. Nei prossimi giorni, come raccontato su queste colonne, sono in programma dei contatti con Maurizio Sarri e Nuno Espirito Santo. Non solo: nel casting c'è anche Vincenzo Italiano. Da registrare un contatto anche per il tecnico dello Spezia, tra i nomi seguiti dai biancocelesti per la panchina e per il dopo Simone Inzaghi. Per il tecnico, però, lo Spezia spinge per trovare l'intesa per il rinnovo e blindarlo in Liguria.

19.22 - Anche Espirito Santo tra le idee per la panchina - Nuno Espirito Santo è uno dei candidati alla successione di Simone Inzaghi, stando a quanto da noi raccolto. Il trainer lusitano ha lasciato il Wolverhampton Wanderers da pochi giorni e ora è nella short list di Lotito e Tare per il ruolo di allenatore della Lazio. Oltre al discorso Mihajlovic, all'incontro previsto con Maurizio Sarri, anche il portoghese entra nelle idee della proprietà biancoceleste, presa alla sprovvista dall'addio del mister piacentino e ora al lavoro per trovare un'alternativa di spessore.

18.55 - Anche Sarri per l'eredità di Simone Inzaghi - Continua il casting in casa Lazio alla ricerca di un allenatore dopo l’addio di Simone Inzaghi. Secondo quanto filtra da fonti vicine al patrón biancoceleste, Lotito ha in programma nei prossimi giorni un incontro con Maurizio Sarri. Un summit che può diventare qualcosa di più. Maurizio Sarri è un candidato, la Lazio sfoglia la margherita a caccia del dopo Inzaghi. Sarri nome che potrebbe diventare caldo. E sullo sfondo c’è l’idea Mihajlovic che però perde posizioni perché non intriga il numero uno biancoceleste dopo gli approcci di ieri.

17.40 - Ipotesi Radu all'Inter con l'addio di Inzaghi - C'è anche l'ipotesi di un clamoroso addio, quello di Stefan Radu, nella Lazio. Il difensore romeno è in scadenza di contratto, ma la proprietà ancora non si è fatta sentire. Il rapporto fortissimo che ha con il nuovo tecnico nerazzurro può essere la chiave per farlo andare via.

16.45 - Fenucci sul futuro di Mihajlovic: "Ci vedremo il 1° giugno" - Claudio Fenucci, ad del Bologna, ai microfoni di 'Sky' ha così risposto alla domanda relativa all'interessamento della Lazio per Mihajlovic per il dopo Inzaghi: Siamo contenti del lavoro di Sinisa, abbiamo un rapporto che va oltre quello professionale per una serie di vicende extra campo che ci hanno legato. Ci siamo dati appuntamento l'1 giugno per parlare del programma, del progetto futuro. Ad oggi non ci sono novità rispetto a quanto detto 2 giorni fa".

16.00 - Parla Mihajlovic: "A Bologna si vive bene? Anche a Roma, Milano e a Genova... - A Cava De' Tirreni per ritirare un premio Sinisa Mihajlovic, tra i candidati per la sostituzione alla Lazio di Simone Inzaghi, ha così risposto alla domanda sul suo futuro. "A Bologna si sta bene? Ma in Italia in generale si sta bene - ha detto -. Se sto a Roma, a Milano, a Bologna o a Genova sto bene. Io sono uno zingaro di natura, mi trovo bene da tutte le parti, specialmente in Italia che è un paese bellissimo. Mi piace mangiare bene, la moda e le macchine e in Italia è impossibile non trovarsi bene".

15.05 - Tra Inzaghi e Lotito sta finendo male... - Scaramucce finali per una storia che non ha avuto un happy ending. Claudio Lotito e Simone Inzaghi non si stanno lasciando benissimo e adesso il presidente della Lazio è pronto a mettere i bastoni tra le ruote all'Inter per far slittare l'annuncio.
Anche nelle ultime ore Lotito e Inzaghi hanno avuto un confronto piuttosto acceso. Il problema - scrive 'Sportmediaset' - riguarda premi e bonus che il presidente Claudio Lotito, scottato e deluso da quanto accaduto, cercherà fino all'ultimo di non garantirgli. Si tratta solo di dettagli e scaramucce legali perché ormai la scelta è stata fatta e Inzaghi andrà a prendere il posto di Conte sulla panchina dei campioni d'Italia.

14.55 - Lotito: "Avevo offerto il rinnovo a Inzaghi anche 5 mesi fa - "Gli avevo offerto il contratto cinque mesi fa con un aumento di stipendio importante e anche dei bonus, lui mi ha detto ne riparliamo dopo. Poi c'è stato il caos dei processi e varie vicissitudini, solo per questo ci siamo rincontrati a fine anno per il rinnovo. L'ho chiamato, gli ho dato appuntamento e dopo un'ora e mezza c'eravamo già stretti la mano". A dirlo, ai taccuini de 'Il Messaggero' il presidente della Lazio Claudio Lotito in merito alla decisione di Simone Inzaghi di andare all'Inter.
Nel corso del botta e risposta Lotito ha spiegato che mercoledì mattina Inzaghi e Tare si erano chiariti su tutto. Ma ieri, al momento della firma, Inzaghi ha fatto un passo indietro, preferendo andare all'Inter.

14.32 - Ora di riflessione in casa Lazio - All'indomani della decisione di Simone Inzaghi di lasciare la Lazio e firmare con l'Inter, per Lotito e Tare sono ore di riflessione sul nuovo allenatore. Mihajlovic, contattato già nella serata di ieri, oggi è a Cava de' Tirreni per ricevere un premio.

12.50 - Il comunicato dei tifosi - Comunicato dei tifosi della Lazio sull'addio di Simone Inzaghi: "22 anni con l'aquila della Lazio sul petto, prima da giocatore, poi da allenatore. Hai vinto tanto, hai sofferto e gioito con noi, hai sempre parlato da tifoso e non da semplice tecnico. Hai dimostrato attaccamento alla maglia, alla nostra storia, al nostro ideale. Con orgoglio e spirito di appartenenza, ma soprattutto con rispetto. Per questo noi ti ringraziamo, per tutti questi anni vissuti insieme e anche per questo potremmo mai contestare la tua scelta. Con rispetto e stima, in bocca al lupo mister. Nel calcio non esistono bandiere, se non quella che il tifoso porta allo stadio ogni domenica".

10.07 - Le parole di Lotito - Il presidente della Lazio Claudio Lotito ha preso molto male l'addio di Simone Inzaghi, dopo l'accordo trovato ma poi non messo nero su bianco. A testimoniare la rabbia sono arrivate le parole del patron biancoceleste, riportate da La Gazzetta dello Sport: "Avevo già firmato il contratto, doveva farlo anche lui. Ma non si è mai presentato, mi ha raccontato che non aveva più stimoli".

9.36 - Parla il figlio di Inzaghi - Anche il figlio di Simone Inzaghi, attraverso una storia Instagram, ha detto la sua sull'addio di suo padre alla Lazio: "Mio padre ama la Lazio e la amerà per sempre (scrivo questo per le persone che si permettono di dire determinate cose, di solito sorvolo). È stato con voi anche quando nessuno sarebbe rimasto. Ha vinto per voi quando nessuno avrebbe potuto vincere. Molte storie d'amore non finiscono come devono. Ma il sentimento che c'è stato per 20 anni rimane e rimarrà per sempre".

VENERDÌ 28 MAGGIO

21.45 - Inzaghi saluta i tifosi della Lazio - "Con grande emozione voglio informarvi che il 30 giugno si concluderà la mia meravigliosa avventura con la Lazio". Simone Inzaghi saluta con una dichiarazione all'ANSA, i tifosi biancocelesti, ufficializzando la fine del suo rapporto con il club in vista di quello che appare l'ormai praticamente certo approdo all'Inter. "Ringrazio la società - prosegue - il presidente, i giocatori e i tifosi che mi hanno accompagnato in questi splendidi 22 anni da giocatore e da allenatore. Abbiamo lottato e vinto insieme. Questi colori sono e resteranno per sempre nel mio cuore: il bianco e il celeste saranno per sempre parte della mia anima".

20.24 - UFFICIALE L'ADDIO DI SIMONE INZAGHI - Adesso è ufficiale. Simone Inzaghi non sarà l'allenatore della Lazio nella prossima stagione. L'annuncio è arrivato direttamente dal club biancoceleste, che non ha però neanche nominato il tecnico: "Rispettiamo il ripensamento di un allenatore e, prima, di un giocatore che per lunghi anni ha legato il suo nome alla famiglia della Lazio e ai tanti successi biancocelesti".

19.02 - Contatti con Mihajlovic - È Sinisa Mihajlovic il nome caldo in casa Lazio per il dopo Simone Inzaghi. Ci sono già stati dei primi contatti tra le parti. Se tutto andrà come da programma e Inzaghi si accaserà all’Inter firmando un triennale da 4 milioni a stagione, Mihajlovic potrebbe diventare il nuovo allenatore dei biancocelesti. La Lazio studia le mosse per il futuro.

19.00 - Inzaghi verso il sì all'Inter - Simone Inzaghi si avvicina a grandi passi all'Inter. Nonostante le parole di Lotito di poco fa, che ha annunciato che "a breve verrà comunicato il rinnovo dell'allenatore con la Lazio fino al 2024", l'ultimo colloquio tra l'allenatore e il presidente biancoceleste è finito male, dopo che lo stesso Inzaghi aveva chiesto altro tempo prima di prendere la decisione definitiva. Dopo la litigata tra i due il sì all'Inter: adesso devono essere soltanto trattati i dettagli del contratto.

18.29 - Lotito: "A breve faremo l'annuncio del rinnovo di Inzaghi fino al 2024" - Arriva un'altra clamorosa notizia sul possibile futuro di Simone Inzaghi. Mentre il tecnico sta trattando ancora con l'Inter, dopo aver avvertito la Lazio dei suoi colloqui con i nerazzurri, il presidente dei biancocelesti, Claudio Lotito, ha affermato a Il Messaggero: "Annuncio del rinnovo di Inzaghi sino al 2024? A breve lo faremo".

18.13 - Inzaghi all'Inter? Accordo vicino a 4 milioni a stagione per tre anni - Simone Inzaghi potrebbe davvero prendere il posto di Antonio Conte sulla panchina dell'Inter. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione il tecnico sembra essere vicino all'accordo con i campioni d'Italia e le cifre dell'ingaggio sarebbero intorno ai 4 milioni di euro a stagione più bonus. Le parti stanno trattando sulla durata, che potrebbe essere di tre anni. In tutto questo la Lazio, come vi abbiamo raccontato, è al corrente dei nuovi contatti dell'allenatore con i nerazzurri e lo stesso Inzaghi, nella telefonata con i biancocelesti, ha parlato di una questione di stimoli e motivazioni.

17.20 - L'agente di Bastoni e Inzaghi nella sede dell'Inter - Tullio Tinti, agente di Simone Inzaghi, è tornato all'interno della sede dell'Inter. Il procuratore segue anche Alessandro Bastoni e ufficialmente è a colloquio con la dirigenza nerazzurra per il rinnovo del difensore, ma è difficile pensare che non si possa parlare anche del tecnico, che ha l'accordo con la Lazio ma non ha ancora firmato.

17.16 - Inter, nuovo contatto con Inzaghi - L’Inter ci riprova per Simone Inzaghi. Riallacciati in questi minuti i contatti con l’allenatore della Lazio che sembra ad un passo dal rinnovo del contratto fino al 2024 (mancherebbero solo le firme). Secondo quanto filtra da ambienti nerazzurri però l’allenatore potrebbe accettare il corteggiamento dell’Inter. Con la Lazio che se lo scenario si verificasse si ritroverebbe spiazzata. Sono ore calde, l’Inter prova a fare un nuovo tentativo, adesso, in extremis, per Simone Inzaghi.

13.40 - Garanzie sulla permanenza dei big - Non solo una questione economica, ma soprattutto di progetto. Alla base della decisione di Simone Inzaghi di restare alla Lazio e dire no alle avances dell'Inter c'è stata anche la rassicurazione del presidente di Claudio Lotito di voler mantenere la società ad alti livelli. Resteranno quindi i big attualmente in rosa, da Immobile a Luis Alberto passando per Acerbi e Milinkovic-Savic. Verranno valutate, invece, le offerte per Correa (non inferiore ai 25 milioni di euro), Luiz Felipe e Strakosha.

11.02 - Già oggi l'annuncio del rinnovo del contratto? - Nella serata di ieri il presidente della Lazio Claudio Lotito e l'allenatore Simone Inzaghi hanno definito l'accordo per il prolungamento del contratto per altre tre stagioni, fino a giugno 2024. Ingaggio da 2.5 milioni di euro per Inzaghi, che ha accettato di restare al timone della squadra biancoceleste. A questo punto, attesa l'ufficialità della sua permanenza già nelle prossima ore.

GIOVEDÌ 27 MAGGIO

23.59- Inzaghi resta alla Lazio - Claudio Lotito ha convinto Simone Inzaghi e la firma del tecnico sul rinnovo fino al 2024 è vicinissima. Decisivi gli incontri di oggi, prima a Villa San Sebastiano e poi a Formello dopo cena, con l'allenatore che proseguirà dunque il suo percorso alla Lazio e non prenderà il posto di Antonio Conte all'Inter.

23.06 - Inzaghi, Lotito e Tare a Formello - Nuovo incontro per parlare del rinnovo tra Simone Inzaghi, Igli Tare e Claudio Lotito che in questo momento si trovano a Formello per discutere della firma del tecnico. Sensazioni positive in casa Lazio, con l'allenatore che potrebbe davvero prolungare il suo contratto.

21.45 - Il punto sul summit - È durato un'ora e mezzo, dalle 19 alle 20.30, l'incontro tra il presidente della Lazio, Claudio Lotito, e Simone Inzaghi, con Igli Tare da remoto. Filtra ottimismo, ma la firma non è ancora arrivata. L'allenatore ha presentato l'offerta dell'Inter e questo lo mette nelle condizioni di poter fare richieste più importanti allo stesso Lotito. Inzaghi vorrebbe restare, nonostante l'offerta dei nerazzurri, ma solo nelle prossime ore di capirà se verrà trovato l'accordo definitivo.

20.43 - Inzaghi via dalla villa: "Andiamo a cena" - Simone Inzaghi è uscito da pochi minuti da Villa San Sebastiano, dove ha incontrato il presidente della Lazio Claudio Lotito per parlare del futuro. Faccia sorridente per il tecnico biancoceleste, con l'incontro che riprenderà tra poco, visto che il diretto interessato ha affermato: "Stiamo andando a cena".

19.05 - Lotito e Inzaghi a Villa San Sebastiano, al via il summit! - Si decide il futuro di Simone Inzaghi. A Villa San Sebastiano, a distanza di pochi minuti, è tornato Claudio Lotito e poi è arrivato Simone Inzaghi. Al via il summit decisivo per la panchina della Lazio.

17.00 L'agente di Simone Inzaghi nella sede dell'Inter - Tullio Tinti è stato per oltre due ore nella sede dell'Inter, questo pomeriggio. Tinti è procuratore di Ranocchia, Darmian e Bastoni, ma anche di Simone Inzaghi. E il tecnico biancoceleste, in caso di addio di Conte, è nome che la dirigenza nerazzurra sta valutando per la sostituzione. "Sono venuto per i miei calciatori", si è limitato a dire Tinti al nostro inviato prima di entrare in auto.

16.37 - "Inzaghi a vita" - In attesa dell'incontro, fuori Villa San Sebastiano - dove in questo momento è Claudio Lotito - un tifoso ha esposto una striscione con su scritto: "Inzaghi a vita".

15.11 - Claudio Lotito a Villa San Sebastiano - Intanto, il presidente della Lazio Claudio Lotito è appena arrivato nella sua residenza, a Villa San Sebastiano. Da capire, adesso, se Tare e Inzaghi lo raggiungeranno lì oppure se si vedranno altrove.

14.35 - Tare via da Formello - In attesa di capire quando e dove di terrà quest'oggi l'incontro, il direttore sportivo Igli Tare ha appena lasciato il centro sportivo di Formello.

14.04 - Inter, sondaggio esplorativo per Simone Inzaghi - Simone Inzaghi questa mattina è stato protagonista di un sondaggio esplorativo da parte dei dirigenti dell'Inter. Il club nerazzurro in queste ore è oggetto di contestazione da parte dei tifosi, sta cercando di capire se la rottura con Antonio Conte, che sembra inevitabile, sia ricomponibile in extremis. Ma intanto si guarda intorno, e le vicende di casa Inter si intrecciano con quelle di casa Lazio...

13.55 Lazio-Inzaghi, è il giorno della verità - Simone Inzaghi a pieno titolo nel valzer delle p

Primo piano
TMW Radio Sport
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000