Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
live

Sassuolo, Dionisi: "Tante cose positive. La notizia più bella il ritorno di Obiang"

LIVE TMW - Sassuolo, Dionisi: "Tante cose positive. La notizia più bella il ritorno di Obiang"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 2 ottobre 2022, 17:52Serie A
di Antonio Parrotto
Premi F5 per aggiornare la diretta!

17.10 - È terminata la gara tra Sassuolo e Salernitana con la vittoria dei neroverdi per 5-0. Il tecnico del Sassuolo Alessio Dionisi parla in conferenza stampa dalla sala stampa del Mapei Stadium. Tra poco con la conferenza stampa post-gara dell'allenatore toscano.

17.45 - Inizia la conferenza stampa.

Hanno segnato tanti nuovi arrivati...
"Oggi ci sono tante cose positive. Ovviamente come l'allenatore deve essere equilibrato quando le cose vengono meno bene dobbiamo esserlo anche oggi. Il risultato è molto rotondo e ci ha ripagato di un periodo di prestazioni importanti, poi poteva essere anche meno e sarebbe andato bene comunque. Sono contento dei nuovi ma sono soddisfatto della crescita delle squadra e sono poi contento del rientro di Obiang che forse è la notizia più bella di tutte ed è più bello dirlo dopo una vittoria in casa. Oggi Pedro è tornato a giocare ed è questa la cosa più importante della giornata".

Una riflessione sul primo arbitro donna Ferrieri Caputi...
"Non vorrei parlarne tanto perché la facciamo diventare una cosa straordinaria, c'è il calcio femminile, ci sta che una donna faccia strada e arbitri in Serie A. Sono contento che la partita sia andata bene anche per lei. La partita è stata avvincente nel risultato ma credo sia andata abbastanza bene, credo che sia stata gestita bene ma siccome mi soffermo poco sugli arbitri, se ne parliamo troppo allora c'è diversità, va giudicata come si giudicherebbe un qualsiasi altro arbitro".

Tutto troppo facile, lei è una bestia nera per la Salernitana. È così?
"Delle volte le partite vanno così. Noi siamo stati bravi a finalizzarle. Ovvio che il risultato sia poco discutibile. C'è stata differenza tra le due squadre. Ho trovato una Salernitana meno attendista e questo ha permesso di rendere la partita...non so se ci ha agevolato, anche noi abbiamo concesso qualcosina. Mi piacerebbe parlare di più della prova del Sassuolo, poi gli episodi possono cambiare l'inerzia di una gara, quando si finalizza è normale che le cose vengano con più facilità".

Nicola ha detto che alla sua squadra è mancata determinazione, questo aspetto dell'atteggiamento quanto è fondamentale?
"Se un allenatore parla di certe cose è perché sa che sono importanti. Io sono il tecnico del Sassuolo ma non fatemi domande sulla Salernitana, a me non piace parlare degli avversari. Noi oggi abbiamo fatto quello che dovevamo, siamo stati bravi e quando le cose le fai bene, in una partita con valori abbastanza simili in questo momento, poi abbiamo un sistema di gioco diverso, un'idea di gioco diversa, ma quando fai le cose bene poi è più facile ottenere il risultato".

Pinamonti come sta?
"Ancora prima del rigore, quando ha avuto l'occasione Laurientè, aveva sensi di vomito, alla fine abbiamo cercato di portarlo a fine primo tempo ma negli ultimi 5 minuti del primo tempo, non so se indigestione, un problema momentaneo".

C'è un'immagine che vi resterà dell'arbitro?
"Come ho detto prima, sono l'allenatore del Sassuolo, abbiamo vinto 5-0 e devo parlare dell'arbitro e della Salernitana, perché se non rendo merito ai miei giocatori e devo parlare di altre cose è ingiusto. Non voglio essere scortese".

17.53 - Termina la conferenza stampa.