Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Milan, Pioli: "E' solo una bella vittoria. Testa a venerdì, poi penseremo alla Champions"

Milan, Pioli: "E' solo una bella vittoria. Testa a venerdì, poi penseremo alla Champions"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 2 aprile 2023, 23:00Serie A
di Paolo Lora Lamia

L’allenatore del Milan Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di DAZN dopo il match esterno sul campo del Napoli vinto nettamente per 0-4.

La cosa che più l'ha soddisfatta oltre al risultato?
"La vittoria ed è solo il primo passo. Ho sentito tante cose, ma abbiamo altre 9 partite e dobbiamo avere lo stesso atteggiamento. Abbiamo buttato delle opportunità, con errori che non devono più accadere".

Questa vittoria vi condiziona in chiave Champions, magari sottovalutando il Napoli?
"Qualsiasi risultato non condizionerà le due partite di Champions. Darà modo a me e al mio staff di vedere situazioni più o meno positive. sarà uno scontro equilibrato tra due squadre forti che in Champions stanno facendo bene, mentre in campionato il Napoli è stato più bravo di noi. La stagione sarà positiva se il prossimo anno rigiocheremo la Champions".

Perché é uscito Brahim Diaz?
"Ha avuto un fastidio agli adduttori. Ho preferito non rischiarlo e ho fatto un bel cambio con Saelemaekers".

Con la difesa a 4 è tornato il vero Milan?
"Già prima di Udine avevo deciso di giocare a 4 contro il Napoli, poi ora è facile dire che il cambio di sistema ci ha fatto vincere. Con l'altro sistema abbiamo vinto gare importanti. In un momento di difficoltà ho cambiato, i giocatori lo sanno e si sono fatti trovare pronti. E' solamente una bella partita contro una grande squadra: testa alla prossima".

Cambierà ancora contro il Napoli in Champions?
"Mancano ancora 10 giorni. Testa all'Empoli, in campionato non abbiamo sempre affrontato le gare con il giusto atteggiamento. Saranno 180 minuti, ma ora testa alla prossima sfida di campionato".

Una vittoria che può dare fiducia per la Champions?
"Sicuramente la vittoria di oggi ci dà fiducia, ma saranno partite diverse. Non è che perché oggi abbiamo vinto 4-0 che il Napoli ha perso le sue certezze. Dobbiamo insistere e al Napoli ci penseremo affrontando le due gare spero con la personalità di stasera".

Avete ritrovato autostima?
"Abbiamo avuto un mese di gennaio che ci ha tolto sicurezze. Ci siamo un po' disuniti, ma solo i top club riescono a fare bene sia in campionato che in Champions e probabilmente la coppa ci ha tolto lucidità in campionato. Vogliamo arrivare in alto e quello che conta è il finale di stagione e venerdì".

E' tornato Leao?
"Non è mai andato via. Ha fatto due gol, uno da punta centrale e uno partendo largo. Ha un potenziale incredibile e diventerà un campione".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile