Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Napoli-Frosinone 2-2, le pagelle: Calzona, difesa horror. Turati e Cheddira i migliori

Napoli-Frosinone 2-2, le pagelle: Calzona, difesa horror. Turati e Cheddira i miglioriTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 15 aprile 2024, 06:05Serie A
di Raimondo De Magistris

Risultato finale: Napoli-Frosinone 2-2

Le pagelle del Napoli (a cura di Raimondo De Magistris)

Meret 5.5 - L'errore al 50esimo è clamoroso. Ed è un peccato perché arriva dopo un eccellente primo tempo che l'ha visto protagonista anche con un rigore parato. Ma su quel disimpegno il portiere del Napoli è stato troppo lento, un orrore dal basso. Nel finale, parata clamorosa su Seck.

Di Lorenzo 5 - Con Brescianini che si accentra, deve fare i conti soprattutto con Valeri ed è avversario non semplice, che lo costringe a restare bloccato. Impreciso, stanco: a fine partita ha l'occasione di firmare il 3-2, preferisce passarla...

Rrahmani 4 - Fatica nel tenere a freno Cheddira e non a caso poco prima della mezz'ora lo ferma in area irregolarmente. Gara con tante ombre, come tutta la stagione. Sul 2-2, guarda l'attaccante del Frosinone mentre gli sfreccia davanti.

Ostigard 5.5 - Schierato per sostituire Juan Jesus, rispetto al brasiliano è meno nel vivo del gioco. A differenza dei suoi compagni di reparto, non commette sbavature evidenti.

Mario Rui 4.5 - Pomeriggio da dimenticare, concluso con una espulsione. Soulè non sembra in grande forma eppure riesce a dargli linfa: è fuori posizione sull'assist per il gol del 2-2.

Anguissa 5.5 - Riesce a far valere il suo strapotere fisico quando è nella partita. Ma lo è poche volte... Dall'85esimo Simeone s.v.

Lobotka 5.5 - Spinto davanti alla difesa per dare il via a tutte le ripartenze del Napoli: nel primo tempo ordinaria amministrazione fatta bene, nella ripresa arrivano anche i passaggi sbagliati.

Zielinski 5.5 - Il risultato di una stagione giocata e non giocata (sicuramente mal gestita) è che ora è tra i più in forma del Napoli. Ma oggi a differenza di una settimana fa è calato presto, risultando tra i peggiori nel secondo tempo. Dal 77esimo Cajuste 5 - Col suo ingresso il Napoli non riesce più a ripartire.

Politano 7 - Di questi tempi fa solo gol belli. E quello di oggi è molto importante perché realizzato sotto gli occhi di Luciano Spalletti, ct che sugli attaccanti di destra da portare in Germania nutre ancora diversi dubbi. Mancino on fire, quando prende la mira è una sentenza. Dal 77esimo Raspadori 5 - Impalpabile.

Osimhen 6.5 - Abituato ai gol impossibili, riesce dopo l'1-0 a divorarsi una rete facilissima. Il taglio che rimedia dopo una manciata di secondi non frena la sua furia, ma il caldo non lo aiuta quando c'è bisogno di lucidità. Menomale che c'è Valeri...

Kvaratskhelia 6.5 - Quando si accende è imprendibile. Meriterebbe il gol per tutti gli strappi e le occasioni che crea (spesso da solo). Non arriva, ma la prestazione resta comunque ottima.

Francesco Calzona 5 - Nel pre-partita dice di aver lavorato tanto e bene sulla fase difensiva. Se questi sono i risultati...

Le pagelle del Frosinone (a cura di Alessio Piazza)

Turati 7,5 – Non può nulla sui gol subiti. Bravo in diverse occasioni a contrastare Osimehn e anche una conclusione ravvicinata di Zielinski. Inizia la ripresa tenendo a galla i suoi con un doppio miracolo in pochi secondi. Anche Kvaratskhelia si aggiunge alla lista dei nomi riportante i suoi interventi miracolosi.

Lirola 5 – Primo tempo in affanno sulla fascia presidiata da Politano. L’esterno azzurro è un cliente difficile e in un ottimo momento di forma. E questo si vede con Di Francesco che, dopo diverse occasioni pericolose, gli cambia posizione con Okoli

Okoli 6,5 – Bravo negli anticipi su Osimhen in diverse occasioni. Il Mr ad un certo punto capisce che c’è bisogno delle sue doti fisiche e lo scambia con Lirola. Non può, però, presidiare ogni posizione.

Romagnoli 5,5 – Erroraccio che stava per costargli caro quando buca l’intervento e lascia una prateria all’attaccante nigeriano che non sfrutta l’occasione. Troppo frettoloso anche nelle respinte, spesso imprecise.

Zortea 6,5 – Buoni ripiegamenti in chiusura su Kvarakstelia. Dialoga spesso con Soulé sulla fascia ma manca di precisione nei traversoni che effettua. Milgiora nella ripresa dove effettua un assist con il contagiri per Cheddira. Dal 96’ Lusuardi S.V..

Mazzitelli 6 – Parte bene pressando forte. Bravissimo ad appoggiare di testa di prima intenzione il cross di Soulé. La sua sponda coi tempi giusti arriva a Cheddira che guadagna il calcio di rigore, non concretizzato dai ciociari. Dal 96’ Gelli S.V..

Barrenechea 5,5 – Prestazione sottotono per il centrocampista di proprietà Juventus. Qualche buon recupero ma commette diverse imprecisioni nei lanci lunghi e negli appoggi ai compagni.

Valeri 6,5 – Incursioni e tanta corsa, anche nei recuperi sulla sua fascia. Ottimo nel dribbling con cui salta Di Lorenzo e fa ripartire la sua squadra. Mostra di credere al pareggio anche rincorrendo un traversone sbagliato di Zortea che trasforma in calcio d’angolo. Bravissimo sul finale di gara con un gran recupero su Simeone appena entrato in campo.

Soulé 5,5 – L’esterno d’attacco argentino prova spesso a rendersi pericoloso con la palla tra i piedi e in alcune occasioni crea qualche grattacapo a Mario Rui. Determinante l’errore dagli 11 metri. Ciononostante nel secondo tempo entra bene e porta Meret a commettere l’errore che consente a Cheddira di riaprire il match. Parte da una sua giocata anche il gol del 2-2. Dal 80’ Seck 6,5 – Nonostante il poco minutaggio, entra e crea non pochi pericoli alla retroguardia azzurra.

Brescianini 6,5 – Si francobolla a Lobotka limitandone i movimenti e il gioco. Partita di sacrificio ma importante per bloccare occasioni degli avversari. Dal 79’ Reinier S.V.

Cheddira 7,5 – Si procura il calcio di rigore (poi non trasformato da Soulé) e quando può si rende pericoloso. CI prova dalla distanza con una bella conclusione che Meret respinge bene. Poche occasioni da sfruttare ma, quando le ha, si rende protagonista come sul gol dell’1-1. Con i suoi movimenti mette in difficoltà la retroguardia partenopei e al 73’ colpisce di nuovo con un colpo di testa imparabile.

Eusebio Di Francesco 6,5 – Parte bene il suo Frosinone che poi subisce la veemenza degli azzurri. Buona reazione dopo i gol subit. Costretto ad invertire gli esterni per contrastare le scorribande di Politano prima e Kvaratskelia poi. Punto preziosissimo guadagnato in chiave salvezza.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile