Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Olivier Giroud, l’uomo del destino che ha spezzato la maledizione della 9

Olivier Giroud, l’uomo del destino che ha spezzato la maledizione della 9TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 22 maggio 2022, 20:30Serie A
di Luca Bargellini

Se hai il destino dalla tua parte, non serve molto per far sì che le stelle brillino nel tuo cielo. Questo è il caso di Oliver Giroud, l’uomo del destino, dello scudetto, per il Milan. Sono bastati appena due palloni al francese per dare il via alla festa tricolore del Diavolo. Due palloni tramutati in gol contro un Sassuolo che più dello sparring partner contro un Milan così non può fare.

In questa stagione, nei momenti decisivi come questo, Stefano Pioli ha sempre saputo di poter contare sul proprio numero 9. In barba a tutte le maledizioni del mondo. Due gol nel Derby del 5 febbraio, uno con la Roma, uno contro il Napoli e un altro in casa della Lazio: ecco il ruolino di marcia dell’ex Chelsea in questa stagione.

Oggi, dunque, non poteva toccare che a lui aprire le danze, stappare lo spumante e dare il via alla festa. Giroud, l’uomo del destino che ha spezzato la maledizione della 9.