Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Prima vittoria nei gironi di Conference per la Fiorentina: 3-0 a Edimburgo, Italiano ritrova Jovic

Prima vittoria nei gironi di Conference per la Fiorentina: 3-0 a Edimburgo, Italiano ritrova JovicTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca 2022
giovedì 6 ottobre 2022, 22:54Serie A
di Dimitri Conti

La Fiorentina sbanca il campo degli Hearts con il risultato finale di 0-3. A segno per i viola Mandragora (4'), Kouame (42') e Jovic (79').

La Viola indirizza la partita nel primo tempo
La Fiorentina comincia come meglio non potrebbe e dopo 4 minuti si trova già avanti su un asse inedito: Terzic, adattato a destra, offre un cross al bacio per Mandragora, che in inserimento firma di testa l'immediato 0-1. I viola così facendo prendono gradualmente confidenza, limitando la reazione degli Hearts a un colpo di testa telefonato e delle ripartenze che in dote non portano altro se non qualche fuorigioco. Trovato il vantaggio e maggior fiducia, arrivano altre situazioni in cui poter fare male: il più pericoloso risulta Igor, anche se ci prova in più di un'occasione Jovic, ispirato in fase di rifinitura, meno quando c'è da colpire e fare gol. Tutt'altro discorso per Kouame, capace di segnare il gol dello 0-2 al 42' con una perla, una semirovesciata acrobatica che porta la Fiorentina all'intervallo in comfort zone e con serenità d'animo, grazie anche alla pronta parata di Gollini su Ginnelly.

Gli Hearts rimangono in dieci. E riecco Jovic
Nell'intervallo Italiano perde Igor, rimasto negli spogliatoi per un problema fisico, ma ritrova Milenkovic dopo l'infortunio. Ma soprattutto può godere per l'espulsione rimediata da Neilson dopo nemmeno tre minuti. A procurarla uno Jovic nel complesso ben più ispirato rispetto alle ultime uscite e finalmente in grado di tornare anche a riassaporare il sapore del gol, dopo quasi due mesi dall'ultima volta. Nell'ultima parte di un secondo tempo molto meno intenso del primo, anche per via dell'intelligente gestione della squadra di Italiano, il centravanti serbo, liberato al tiro dal man of the match Kouame, colpisce con un comodo tap-in. Giù il sipario con largo anticipo, la Fiorentina conquista così la sua prima vittoria nella fase a gironi di Conference League e può tornare a pensare alla qualificazione, autorizzata dal rettangolo verde. Nel finale spazio dunque a rientri di lusso (Gonzalez e Dodo) e all'esordio di Bianco.

Rivivi la partita con TMW!