Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Privacy e amichevoli: domani comincia la pre season della Roma

Privacy e amichevoli: domani comincia la pre season della Roma TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 3 luglio 2022, 07:00Serie A
di Dario Marchetti

Ultimo giorno di relax, poi da domani Trigoria tornerà a popolarsi. Si comincerà con i soliti test medici d’inizio anno per poi passare al il primo vero allenamento, programmato per il 5 luglio. Josè Mourinho non riabbraccerà però tutta la squadra al completo. Sicuramente ci saranno i nuovi volti Svilar e Matic, ma mancheranno tutti i calciatori che fino alla metà di giugno sono stati impegnati con le rispettive nazionali. Unica eccezione: Lorenzo Pellegrini. Come lo scorso anno il capitano giallorosso proverà a dare il buon esempio tagliandosi qualche giorno di ferie e anticipando il rientro che era programmato direttamente per il 12 luglio prima della partenza del ritiro in Portogallo. Dal 5 all’11, intanto potrebbero già essere due i test amichevoli contro una squadra dilettantistica e contro il Frosinone. Poi undici giorni di ritiro ad Albufeira dove saranno quattro i test, di cui due ancora da definire il 13 e il 22 luglio, mentre sono stati confermati quelli con Nizza e Sporting Lisbona il 16 e il 19.

Dopodiché il rientro nella Capitale durerà circa una settimana, prima di partire nuovamente questa volta per un blitz rapido ad Haifa (Israele) per la sfida del 30 luglio contro il Tottenham. L’ultima amichevole, invece, è in programma il 6 agosto contro lo Shakhtar (dopo la rinuncia al Gamper con il Barcellona). Da sciogliere ancora la sede ma dovrebbe essere all’Olimpico davanti al proprio pubblico. Insomma, quasi una decina di test per Josè Mourinho che cercherà di tenere la squadra il più lontana possibile dai riflettori, per questo la scelta come lo scorso anno di andare in ritiro in Portogallo in una struttura che regalerà allo Special One e ai suoi giocatori grande riservatezza. Il portoghese non vuole distrazioni anche perché sa di aver solo un mese e mezzo per preparare la stagione perché il Mondiale in inverno costringerà tutte le squadre a un tour de force continuo e sarà praticamente impossibile lavorare durante la settimana giocando ogni tre giorni.