Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Roma, Azmoun il 'simpatico'. A Trigoria ha conquistato tutti, ora punta al riscatto

Roma, Azmoun il 'simpatico'. A Trigoria ha conquistato tutti, ora punta al riscattoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 20 febbraio 2024, 11:15Serie A
di Simone Lorini

Tutti pazzi di Sardar Azmoun: l’iraniano ha conquistato Trigoria, i suoi compagni di squadra e anche i tifosi. Per le sue qualità, certo, ma anche per la sua simpatia, i suoi modi di fare sempre educati e rispettosi del lavoro altrui. Sembra una sciocchezza, ma è ben visto già per il solo fatto che saluti tutti i dipendenti quando arriva al Fulvio Bernardini, o che si sistemi il suo materiale tecnico quando finisce l’allenamento. Piccole cose che non passano inosservate a chi lavora da anni dentro Trigoria. E non passano inosservate neanche ai Friedkin, ai quali è arrivata la voce di come Azmoun sia ben visto dentro la Roma. Oltre a come sia legato alla squadra e alla città.

Di fatto Sardar ha un obiettivo: giocare il più possibile e meritarsi la permanenza nella capitale dove si trova benissimo, sottolinea il Corriere dello Sport. La Roma ha il diritto di riscatto fissato a 12,5 milioni di euro, un prezzo che potrebbe anche scendere trattando con il Bayer Leverkusen che salvo clamorosi colpi di scena a maggio festeggerà la vittoria del campionato e, quindi, anche ricavi extra. Azmoun, adesso unico vice di Lukaku, vuole convincere De Rossi a dargli più chance possibili di scendere in campo.

Nello spogliatoio a stimarlo sono soprattutto Dybala e Paredes, con cui ha stretto subito un grande rapporto, a tal punto da essere invitato ad allenarsi con loro a casa della Joya con un loro fisioterapista di fiducia. Dopo la gara Sardar ha ringraziato Mourinho che non aveva potuto salutare perché impegnato in coppa d’Asia, durante l’intervista a Dazn ha scherzato con i giornalisti prendendo anche in giro qualche suo compagno di squadra.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile