Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Roma in scioltezza, Zorya travolto 4-0. Mourinho può sorridere: tante buone risposte

Roma in scioltezza, Zorya travolto 4-0. Mourinho può sorridere: tante buone risposteTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
giovedì 25 novembre 2021 22:50Serie A
di Michele Pavese

In scioltezza, senza rischiare nulla e risparmiando energie preziose in vista delle prossime sfide di campionato. La Roma torna a vincere in Conference League dopo le pessime prestazioni contro il Bodo/Glimt e demolisce lo Zorya Luhansk: all'Olimpico finisce 4-0, in virtù delle reti segnate da Carles Perez, Zaniolo e Abraham (doppietta). E il punteggio è addirittura bugiardo perché i giallorossi hanno avuto almeno altre cinque nitide palle gol, tra cui un rigore fallito da Veretout a fine primo tempo.

Mezzora per chiudere il match - Una partita a senso unico fin dalle primissime battute: dopo appena 30" Mkhitaryan spreca clamorosamente davanti al portiere ospite, due minuti dopo Abraham sbaglia da un metro. Il risultato si sblocca al 15' grazie a Carles Perez, splendidamente imbeccato da El Shaarawy; molto buona la prestazione dello spagnolo, che nel finale di frazione guadagna anche il penalty non trasformato da Veretout. In mezzo è Zaniolo contro tutti: il fantasista azzurro ci prova insistentemente e al quarto tentativo, al 33', trova la rete del raddoppio. José Mourinho può essere sicuramente soddisfatto per l'atteggiamento mostrato dalla sua squadra, schierata nuovamente con il 3-5-2. Mkhitaryan si destreggia bene da mezzala sinistra, la difesa (con Smalling titolare) sembra aver ritrovato solidità. Gli ucraini pungono (si fa per dire) solo nei primi 20', poi vengono sovrastati fisicamente, tecnicamente e tatticamente.

Personalità e voglia, poi ci pensa Abraham - La ripresa è un tiro al bersaglio, soprattutto nel primo quarto d'ora. Abraham firma subito il 3-0 che chiude definitivamente i giochi ma i capitolini restano sul pezzo e continuano a macinare gioco e occasioni. Ci provano Zaniolo, El Shaarawy, Carles Perez e lo stesso attaccante inglese, che poco prima di lasciare il posto a Mayoral cala il poker con una splendida rovesciata. I minuti finali sono pleonastici; lo Special One regala la passerella al giovane Missori (classe 2004), all'esordio in prima squadra. Secondo posto acquisito, l'ultima giornata stabilirà chi tra Roma e Bodo passerà agli ottavi di finale senza affrontare i playoff.

Rileggi la diretta testuale di Roma-Zorya

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000