Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw

Gyasi su Thiago Motta: "Non so cosa farà, ma è incredibile. Nel calcio in pochi come lui"

TMW - Gyasi su Thiago Motta: "Non so cosa farà, ma è incredibile. Nel calcio in pochi come lui"
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 20 maggio 2022, 11:23Serie A
di Niccolò Pasta

Nel corso dell'intervista concessa in esclusiva a TMW (qui l'integrale), Emmanuel Gyasi, attaccante dello Spezia ha parlato del tecnico dei liguri Thiago Motta e della sua importanza nel raggiungimento dell'obiettivo, oltre che una piccola valutazione su quello che potrà essere il futuro dell'allenatore italo-brasiliano: "Il mister è stato importantissimo per noi, nei momenti di difficoltà ci ha dato serenità e ci ha fatto tirare fuori qualcosa in più, da ognuno di noi. Lui è stato veramente importante per questa salvezza, è stato fondamentale”.

Qual è la qualità migliore che ha?
“La cosa che apprezzo tanto e che non mi ha stupito, è che il mister è una persona leale, vera, che in questo mondo qua non è facile da trovare. Ti dice tutto in faccia, durante gli allenamenti se vai piano con lui non fai un minuto e te lo dice chiaro e tondo. Poi c'è la sua bravura anche nel cambiare certi interpreti, come è successo con Kiwior. L’ha messo lì a centrocampo e io all’inizio mai mi sarei immaginato che potesse fare ciò che ha fatto. Poi lo vedi giocare e dici: ‘Mamma mia!’. Quello che ha fatto il mister è incredibile, lui è stato fondamentale”.

Si augura che Thiago Motta possa rimanere?
“Non so cosa farà, ma una cosa è certa: lui è stato fondamentale per la salvezza di quest’anno ed è la cosa più importante che posso dire”.