Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw

Milan, Asensio disposto a ridursi l'ingaggio. Ma in Premier offrono di più al Real Madrid

TMW - Milan, Asensio disposto a ridursi l'ingaggio. Ma in Premier offrono di più al Real MadridTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Titone
lunedì 4 luglio 2022, 10:26Serie A
di Giacomo Iacobellis

Il Real mette fretta a Marco Asensio. Secondo quanto raccolto da TMW, i blancos non hanno intenzione di aspettare ancora a lungo una risposta dall'attaccante spagnolo. In scadenza di contratto nel 2023, oggi Asensio si vede più fuori che dentro Madrid con un rinnovo lontano non tanto per la questione economica, quanto più per il ruolo da protagonista che mister Ancelotti non può assicurargli nella prossima stagione. Asensio ha preso altro tempo, vuole riflettere bene sul suo futuro perché è consapevole che quella 2022-23 dovrà essere l'annata del suo rilancio, anche e soprattutto in vista del Mondiale con la Roja. Il classe 1996 ha bisogno di spazio, minuti e fiducia per rendere al top, con Serie A e Premier League come destinazioni sicuramente gradite in caso di addio a LaLiga.

Le richieste di giocatore e Real sono ormai note da tempo: per portarlo via da Madrid servono 25-30 milioni di euro di cartellino e 6-7 di ingaggio. Una cifra, quest'ultima, che potrebbe però scendere nel caso di un progetto valido e convincente. Perché è proprio questo che Asensio ha chiesto al suo entourage: trovare un club che punti con forza su di lui, anche a costo di dover rinunciare a qualcosa a livello di stipendio. E gli ultimi contatti coi rossoneri in tal senso sono stati molto positivi... Non sarà invece altrettanto facile accontentare il club merengue, più orientato a vendere il suo calciatore in Premier (Liverpool, Arsenal e Newcastle possono sborsare i 25-30 milioni richiesti, mentre il Diavolo finora non si è spinto oltre i 15) che in Serie A visto il diverso potere di spesa. Florentino Perez ha fretta: senza rinnovo, Asensio va ceduto subito.