Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw

Napoli, Osimhen può essere la grande cessione ma non l'unica. Nel mirino Broja e Tameze

TMW - Napoli, Osimhen può essere la grande cessione ma non l'unica. Nel mirino Broja e TamezeTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 29 aprile 2022, 13:51Serie A
di Raimondo De Magistris

Il Napoli sta ragionando concretamente sulla possibilità di cedere Victor Osimhen nella prossima finestra di calciomercato. Il centravanti nigeriano può finire al Manchester United, che ha puntato su ten Hag e punta a rinnovare e ringiovanire il suo parco giocatori, ma anche all'Arsenal, club che inserirà in rosa almeno due attaccanti per la prossima stagione. Servirà un'offerta a nove cifre e di questo - nel corso dell'ultimo summit - hanno parlato De Laurentiis, Giuntoli, Osimhen e il suo procuratore. La Premier League è chiaramente destinazione gradita e il Napoli con l'offerta giusta è pronto a definire la grande plusvalenza, per poi fiondarsi su un altro giovane.

Chi? Uno dei profili più apprezzati da Giuntoli è senza dubbio quello di Armando Broja, classe 2001 attualmente al Southampton ma di proprietà del Chelsea. Marina Granovskaia era pronta a cedere il centravanti albanese per 35-40 milioni di euro, ma ora che in casa blues regna l'incertezza non si possono fare previsioni.

Quella di Osimhen, però, potrebbe non essere l'unica grande cessione. Perché Fabian Ruiz a un anno dalla scadenza del contratto è l'altro grande pezzo pregiato in uscita. In questo caso c'è anche un contratto in scadenza nel 2023 che impone una decisione perché un club come il Napoli, oggi, non può permettersi di perderlo a parametro zero. E allora spazio alle offerte, se arriveranno, da almeno 40 milioni di euro. In entrata, detto di Anguissa che verrà riscattato, occhio al profilo di Adrien Tameze: già seguito dal Napoli la scorsa estate, il centrocampista dell'Hellas è giocatore molto apprezzato da dirigenza e staff tecnico.