Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw

Vice pres. Cremonese: "Trattiamo con la Juve per Fagioli. Non faremo follie sul mercato"

TMW - Vice pres. Cremonese: "Trattiamo con la Juve per Fagioli. Non faremo follie sul mercato"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 28 giugno 2022, 13:32Serie A
di Pietro Lazzerini
fonte Andrea Losapio

Maurizio Ferraroni, vice presidente della Cremonese, ha parlato a margine della premiazione in Regione Lombardia per la promozione in Serie A. Ecco le sue dichiarazioni: "Avere la possibilità di essere premiati in questo modo non capita tutti gli anni. Erano tantissimi anni che mancavamo dalla massima serie e quindi è stata una grandissima soddisfazione, visto anche che il campionato è stato vinto meritatamente".

Qual è il primo obiettivo in vista del prossimo campionato?
"L'obiettivo primario è la salvezza, per noi significherebbe vincere il campionato. Siamo una società storica ma giovane da un punto di vista dirigenziale. Ci stiamo strutturando e cercheremo di allestire una squadra competitiva".

La promozione in Serie A è stata pianificata come quella che vi ha portato in B oppure è stata una sorpresa?
"La proprietà, il cavaliere Arvedi, ha sempre avuto successo imprenditoriale perché ci ha sempre tenuto a fare bella figura. Abbiamo vissuto un po' di anni di purgatorio, poi abbiamo avuto campionati non facili e finalmente 3-4 anni fa siamo stati promossi. Le ambizioni della proprietà sono forti, siamo consapevoli che ci sono club molto più forti sotto l'appeal dei media e del pubblico e quindi con la modestia dei cremonesi cercheremo di far bella figura".

Siete un po' amareggiati dall'addio di Pecchia?
"Sicuramente ci dispiace quando va via uno dei protagonisti della promozione. Ha accettato una nuova sfida e c'è da dare atto alla proprietà che lo ha lasciato libero nonostante il contratto biennale".

Volete fare un grande colpo di mercato per il ritorno in Serie A?
"Cerchiamo. Non vogliamo fare pazzie perché con le cifre odierne si rischia di farsi male. Il tempo ci insegna che non sempre spendere tanto si traduce in vittorie sul campo. L'anno scorso abbiamo vinto col gruppo e non con un singolo".

Come vi state muovendo sul mercato?
"La campagna acquisti la stanno facendo l'allenatore e i dirigenti. Sono sicuro che lavoreranno per fare il meglio della società".

State trattando la conferma di Fagioli e Zanimacchia dalla Juventus?
"Stiamo parlando. Sono due giocatori molto ambiti e quindi non sarà facile, cercheremo di avere una squadra competitiva. Se questi due giocatori non torneranno, ne arriveranno altri".