Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Young Boys-Atalanta sul campo sintetico. Gasperini puntualizza: "Non è un falso problema"

Young Boys-Atalanta sul campo sintetico. Gasperini puntualizza: "Non è un falso problema"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
lunedì 22 novembre 2021, 22:45Serie A
di Tommaso Bonan

Vigilia di Champions League per l'Atalanta, attesa domani dalla trasferta sul campo dello Young Boys. Ai microfoni di Sky Sport, ha parlato così il tecnico Gian Piero Gasperini: "Il campo sintetico può essere un problema? Sappiamo che è una situazione che dobbiamo affrontare, però non è un falso problema perché in tutta la Champions e negli altri campioni si gioca sull’erba. Col sintetico è un altro calcio, perciò è abbastanza anomala questa situazione".

Quanto può alterare gli equilibri il sintetico? "Cambia molto, la palla rimbalza in un tutt'altro modo, serve un modo diverso di calciare. Sarà necessario un po' di adattamento, ma il risultato è più importante di qualsiasi altra cosa. A calcio si gioca con il sole, con la pioggia, con il fango. Questa del sintetico era una situazione evitabile, ma affronteremo anche questa".

Il destino è nelle vostre mani, come arriva l'Atalanta a questa partita? "Ora le gare possono essere già decisive, i numeri li conosciamo tutti. Dobbiamo giocare bene questa partita per essere in corsa nell’ultima gara. È il nostro obiettivo"

Questa sfida acquista più significato dopo l’incrocio tra le nazionali di Italia e Svizzera che ci ha giocato un brutto scherzetto? "No, le nazionali e il club sono due cose diverse. C’è invece da evidenziare i valori: venire a giocare sul campo dei campioni di Svizzera è un impegno notevole, ma abbiamo tutta l’intenzione di voler andare avanti in Champions, traguardo che per noi rappresenterebbe l’ennesimo successo"

Muriel sembra aver fatto qualche passo indietro nell’ultimo periodo. Sta impostando un lavoro diverso con lui? Sta usando più il bastone che la carota? "Ormai con Luis ci conosciamo da tanto, non abbiamo più bisogno di bastone e carota. Ma abbiamo bisogno di lui. Il Muriel dello scorso è stato determinante per permetterci di arrivare ad alti traguardi. Quest’anno era partito bene, poi ha avuto un brutto infortunio e da quel momento in poi ha fatto fatica. L’ultimo impegno con la Colombia non ci ha permesso di lavorare con continuità, spero che il gol di domenica lo possa aiutare a trovare la miglior condizione possibile".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000