Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Zlatan esce, il Milan vince. Il dato: i rossoneri fanno più punti senza Ibrahimovic

Zlatan esce, il Milan vince. Il dato: i rossoneri fanno più punti senza IbrahimovicTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
lunedì 01 marzo 2021 12:51Serie A
di Ivan Cardia

C’è un Milan con Zlatan Ibrahimovic e un Milan senza Zlatan Ibrahimovic. Anche nella stessa partita: per esempio, quello che ha battuto la Roma ha avuto lo svedese in campo. Ma ha vinto dopo che la divinità calcistica svedese ha salutato la contesa, dolorante e pronto alla settimana del Festival. Neanche a farlo apposta, il gol di Rebic è arrivato due minuti dopo l’uscita del numero 11. Quasi a certificare il passaggio di consegne, e a legittimare il dubbio che questo Milan abbia imparato a stare bene, anche benissimo, senza Ibra.

26 punti con Ibra, 26 punti senza Ibra. A livello aritmetico, i 52 punti che a oggi fanno della squadra di Pioli la seconda forza del campionato sono perfettamente spaccabili in due. Metà sono arrivati con Ibrahimovic in campo, l’altra metà senza lo svedese. Per chiarezza, consideriamo comunque la gara di ieri tra quelle “con Ibrahimovic”; mentre quella col Torino di inizio febbraio, nella quale l’ex Galaxy ha giocato 5 minuti tutto sommato ininfluenti, finisce di diritto tra le gare “senza Ibrahimovic”. La differenza? Se i punti, 26, sono gli stessi, con Ibra il campo il Milan ha impiegato 13 partite a conquistarli. Senza il proprio centravanti, appena 11: vuol dire che la media-punti si alza quando manca il leader tecnico della squadra. È una sorpresa. Come quella legata ai gol: 24 in 13 partite con Ibra, 23 in 11 senza Ibra. Se poi (in questo caso giustamente) consideriamo la rete di Rebic tra quelle “senza Zlatan”, allora ne viene fuori che il Milan ha segnato di più, in termini sia assoluti che di media-gol, in assenza del proprio miglior marcatore. Un paradosso. Che indica una strada: l’Ibra di oggi non è quello di inizio campionato. Prima dell’infortunio, era a quota dieci gol in sei partite giocate, segnando in ogni gara. Dal rientro, ha timbrato quattro volte, nell’arco di sette partite disputate. Non è poco, ma sono anche due doppiette: in cinque occasioni (più, appunto, la gara col Toro) è andato a secco. Zlatan, abbiamo un problema.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: La SuperLega sconvolge il mondo del calcio e dello sport. Tutte le polemiche e le reazioni
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000