Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Condemi: "Reggina limitata sul mercato per i vecchi debiti. Rivas? Può portare qualche milione"

Condemi: "Reggina limitata sul mercato per i vecchi debiti. Rivas? Può portare qualche milione"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano/Tuttolegapro.com
martedì 24 gennaio 2023, 22:19Serie B
di Tommaso Maschio

Intervistato da Reggio Tv il curatore fallimentare della Reggina che fu di Luca Gallo Fabrizio Condemi si è soffermato anche sull'attuale situazione della Reggina (di cui è tifoso) di Felice Saladini, che salvò il club dal fallimento, con un occhio al mercato: “Il club era a un millimetro dal baratro più profondo, peggiore ancora di quello del 2016 e io ne so qualcosa. Posso parlare dal punto di vista legato al mio lavoro e dico che non credo ci sarà mercato perché la Reggina il 19 dicembre è entrata in un istituto che si chiama 'Accordo di ristrutturazione del debito' con il Tribunale di Reggio Calabria che ha dei vincoli particolari. Inquadrando la situazione da un punto di vista economico, la Reggina è vista come una Srl così come tutte le altre società di diversi settori ed ha quasi l`impossibilità di fare investimenti che non siano collegati a disinvestimenti. Tradotto in termini calcistici: per ognuno che che via, uno può entrare ma non potrà essere un calciatore con il costo del cartellino elevato come lo è stato per Santander, Obi o Galabinov. Ricordiamoci anche che Contini (over) ha preso il posto di Ravaglia (under) dunque in questo momento siamo con 20 over e ne dovranno uscire almeno due per poter sistemare le liste. - continua Condemi soffermandosi sul futuro di Rivas - Uno dei pochi cartellini che la Reggina può mettere sul mercato è quello di Rivas, potrebbe fruttare diversi milioni alla società. La Reggina attualmente è limitata sul mercato, non perché la società non vuole spendere, ma proprio per un discorso legato alla procedura di ristrutturazione del debito. Il monte debitorio con il fisco che la società aveva creato con il precedente presidente (non ho le carte in mano ma all’incirca tra 15 e 20 milioni), verrà ripulito attraverso questo istituto europeo. Quando la Reggina parla di progetto triennale, è chiaro che ad inizio anno si era ipotizzato di fare una squadra per stare bene in Serie B, non immaginando che ci fosse poi la necessità di intervenire nel calciomercato di gennaio, nessuno poteva prevedere che a gennaio avremmo occupato il secondo posto in classifica. Questo non deve creare sentimenti negativi perché se ci fosse la certezza che intervenendo sul mercato, la squadra andrebbe in Serie A, immagino che si troverebbero le soluzioni per poter intervenire nel sistema ma non sarebbe una certezza. Basta vedere i tre ingaggi più grossi (Galabinov, Santander,Obi) che hanno fatto solo qualche minuto. Il colpo al novantesimo, anche uno scambio o un prestito, magari ti svolta ugualmente la stagione".

Articoli correlati