Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Ascoli, Gnahoré: "Obiettivo playoff? Noi pensiamo a crescere per stare in alto"

ESCLUSIVA TMW - Ascoli, Gnahoré: "Obiettivo playoff? Noi pensiamo a crescere per stare in alto"TUTTO mercato WEB
© foto di Ufficio Stampa Ascoli Calcio
mercoledì 11 ottobre 2023, 15:04Serie B
di Claudia Marrone

"Non siamo partiti benissimo, ma quando cambiano tante cose, e noi ne avevamo cambiate molte, a partire dai giocatori fino ad arrivare al mister, un periodo di adattamento è normale e fisiologico. Siamo però in crescita, questo è evidente, abbiamo collezionato dei punti preziosi per il morale, che sono sicuro ci aiuteranno adesso nel continuare in questo percorso": in esclusiva ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com, esordisce così il centrocampista dell'Ascoli Eddy Gnahoré.

Subito "punto" sul capitolo mister e l'approccio che William Viali ha avuto con la squadra: "Il mister è una persona per bene, che ci fa lavorare con serenità, dovevamo solo capire le sue idee di gioco, ma, come dicevo, ci stiamo riuscendo sempre di più. Anche personalmente mi trovo molto bene con quello che chiede, a centrocampo avevo già giocato in tutti i ruoli e per come giochiamo adesso riesco a esprimermi bene".

Il mister è cambiato in estate, il Ds a stagione in corsa: come avete vissuto questo passaggio?
"Le situazioni societarie non ci riguardano, non siamo noi a dover prendere queste decisioni, noi dobbiamo solo pensare al campo e a fare punti, evitando di perderne come a esempio è accaduto con la Samp, dove abbiamo buttato via 2 punti. Potevamo vincere, ma quando non chiudi la partita in Serie B succede questo, rischi e magari subisci. Capiamo però i nostri errori, e provvediamo a correggerli".

A proposito di campionato, la B quest'anno sempre più imprevedibile e livellata rispetto agli anni passati...
"È vero, ogni anno la B aumenta il tasso di imprevedibilità e difficoltà, e anche chi parte a rilento non va sottovalutato, perché i momenti di flessione in una stagione capitano sempre, ma non sempre nello stesso momento di altre squadre: credo che fino alla fine ce la giocheremo tutte. Però noi dobbiamo pensare solamente a noi stessi, dobbiamo crescere ancora e fare quanti più punti possibile per stare nella parte alta della classifica".

I playoff obiettivo minimo?
"Diciamo che l'obiettivo primario è la salvezza, e ora è per altro presto per parlare di un futuro ancora troppo lontano. Pensiamo solo a far bene di gara in gara, poi faremo le valutazioni del caso".

© Riproduzione riservata
Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile