Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Frosinone, Grosso: "Per la prestazione meritavamo i tre punti. Ci serva da lezione"

Frosinone, Grosso: "Per la prestazione meritavamo i tre punti. Ci serva da lezione"
© foto di Insidefoto/Image Sport
domenica 27 novembre 2022, 19:39Serie B
di Pierpaolo Matrone

Fabio Grosso, allenatore del Frosinone, dopo il pareggio interno contro il Cagliari è intervenuto in conferenza stampa. Di seguito le parole raccolte da TuttoFrosinone.com: "Arrabbiato? C'è grande rammarico per il risultato ma anche grande orgoglio contro un avversario di valore. Meritavamo i tre punti e il finale ci deve servire da lezione per determinazione e spirito di portare a casa il risultato perché poi gli episodi possono portare via il risultato nonostante le prestazioni.

Arbitro? Non ne parlo, quello che avevo da dire l'ho detto a lui. Questa prestazione di valore meritava i tre punti. Abbiamo commesso qualche errore di superficialità già prima del rigore e ci deve servire da lezione. Quando parlo di avversario forte è forte perché sa cogliere le occasioni anche quando non ci sono e Lapadula è bravo anche in questo traendo in inganno l'arbitro. Abbiamo fatto fatica a tratti ma era impensabile non soffrire contro un avversario del genere. Alla fine i punti che uno porta a casa sono quelli che merita. Andiamo avanti e ci prepariamo alla prossima perché tutte le gare sono difficili in serie B nonostante non tutte le squadre hanno questi interpreti. Sono orgoglioso della prestazione perché non dobbiamo dimenticare da dove siamo partiti nonostante resta il rammarico per quanto ci è sfuggito. Gli avversari ora giocano contro la capolista e arrivano con il coltello tra i denti e le antenne ben alzate

Insigne? È bravo ad entrare e dare il suo contributo ma è bravo anche a giocare dall'inizio. Ci sarà modo anche per lui di giocare perché ha grandi qualità
Stadio? Ringrazio la curva per gli auguri e ringrazio tutto lo stadio perché ci hanno sostenuto. Proveremo a dare sempre tutto per questo pubblico.

Abbiamo avuto tante opportunità per ammazzare la gara e quando si gioca contro squadre del genere può succedere di tutto. Nel finale abbiamo rischiato di perderla. Noi abbiamo ragazzi esperti ma anche tanti giovani che devono imparare a conoscere la furbizia e quello che sono i campionati. Il Sudtirol non perde da tanto, in casa ha fatto bene spesso e rispetto all'inizio di stagione ha trovato la quadra. Ci sarà tanto da battagliare per portare a casa un risultato positivo".

Primo piano
TMW Radio Sport