Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Reggina-Sudtirol 4-0, le pagelle: Di Chiara l'uomo in più. Curto, che leggerezza

Reggina-Sudtirol 4-0, le pagelle: Di Chiara l'uomo in più. Curto, che leggerezzaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Rosito
domenica 28 agosto 2022, 22:52Serie B
di Federico Martino

Risultato finale: Reggina-Sudtirol 4-0

REGGINA
Colombi 6 - Non deve mai sporcarsi i guantoni nell’arco dei 90’: spettatore non pagante.

Pierozzi 7 - Grinta, corsa e solidità: il terzino classe 2001 ben figura sulla corsia di destra e nella ripresa trova anche la soddisfazione del gol.

Cionek 6.5 - Attento nelle letture difensive e veemente sull’uomo: nulla da eccepire sul suo conto.

Gagliolo 6 - Contiene senza problemi le sporadiche avanzate offensive del Sudtirol. Affidabile.

Di Chiara 7.5 - Due assist, un palo e tante iniziative di qualità sul binario mancino: è l’uomo in più dei calabresi. Dal 77’ Giraudo s.v.

Fabbian 7 - Prima causa il rosso di Curto, poi realizza il suo primo gol tra i professionisti con un colpo di testa da distanza ravvicinata: dà fosforo alla linea mediana. Dal 66’ Lombardi 6.5 - Sugella il suo ingresso in campo con il tap in di testa che vale il definitivo 4-0.

Crisetig 6 - Legge bene il gioco e fa valere il suo senso della posizione quando necessario. Un po’ meno brillante in cabina di regia. Dal 66’ Liotti 6 - Prende parte alla passarella finale, con il risultato ampiamente in cassaforte.

Majer 7 - Alla prima da titolare con la casacca amaranto non delude le aspettative e realizza la rete del momentaneo raddoppio. Innalza il livello tecnico a centrocampo.

Canotto 6.5 - Punta l’uomo con frequenza creando spesso e volentieri i presupposti per far male alla difesa altoatesina: si rivela un fattore nel 4-3-3 reggino. Dal 77’ Cicerelli s.v.

Ménez 6.5 - Condisce la sua gara di alcuni lampi di classe da giocatore fuori categoria. Nel primo tempo conquista diversi falli e nella ripresa flirta un paio di volte con il gol.

Rivas 7 - Ogni qualvolta apre il gas sono problemi per la retroguardia del Sudtirol: non concretizza tutta la mole di gioco creata, ma si conferma uno dei leader tecnici della squadra.

Maurizio D'Angelo (vice) 7 - Non poteva desiderare debutto casalingo migliore: l’espulsione di Curto agevola il compito della Reggina, che comunque non lascia nulla al caso e conquista tre punti meritatissimi.

SUDTIROL
Poluzzi 6.5 - Risponde presente ai numerosi tentativi avversari evitando un passivo ancor maggiore. Rivedibile solo in occasione del poker di Lombardi.

De Col 5.5 - Le continue percussioni palla al piede di Rivas gli fanno venire il mal di testa, eppure non sfigura nell’uno contro uno. Cala nella ripresa.

Zaro 5.5 - Vive una partita in totale apnea, costantemente sollecitato dagli attaccanti della Reggina: fa quello che può.

Curto 4 - Un ingenuo intervento falloso su Fabbian gli costa il cartellino rosso che cambia irrimediabilmente le sorti dell’incontro. Leggerezza imperdonabile.

D'Orazio 5 - Troppo scolastico nelle sue iniziative palla al piede, perde totalmente la bussola quando i suoi rimangono in dieci uomini.

Belardinelli 6 - Prova a dare la scossa al centrocampo biancorosso con alcuni strappi interessanti. Colpisce anche un palo nella ripresa.

Pompetti 5.5 - Dopo un avvio di personalità, un sanguinoso errore in impostazione gli toglie qualche certezza. Patisce l’inferiorità numerica ma non demorde. Dal 78’ Marconi s.v.

Nicolussi Caviglia 5 - Prestazione povera di contenuti per il centrocampista scuola Juventus, che non si iscrive mai alla partita del Granillo. Dal 46’ Davi 5.5 - Copre la fascia sinistra ma senza assumersi licenze offensive per tutto l’arco del secondo tempo.

Carretta 4.5 - Impalpabile dalla trequarti in avanti e dannoso dietro: è da una sua clamorosa leggerezza in disimpegno che nasce il gol di Fabbian. Dal 46’ Rover 6 - Fatta eccezione per un lampo all’alba della ripresa, anche lui può ben poco.

Odogwu 5 - Viene totalmente annullato dalla cerniera difensiva della Reggina, complice anche lo scarso sostegno da parte della squadra. Dal 46’ Mazzocchi 5.5 - Inerme di fronte all’andamento della partita: quasi ingiudicabile.

Casiraghi 6 - Interpreta con spirito la porzione di match che disputa prima di essere sacrificato da Greco per riequilibrare la squadra a causa dell’inferiorità numerica. Dal 25’ Vinetot 6 - Viene gettato a freddo nella mischia e complessivamente non sbanda: aspetto tutt'altro che scontato considerando l’evoluzione dell’incontro.

Greco 5 - La prematura espulsione di Curto rende pressoché ingiudicabile la prestazione del Sudtirol che, alla luce della netta superiorità tecnica della Reggina, affonda pesantemente al Granillo rimediando il terzo ko in altrettante gare di campionato.

Primo piano
TMW Radio Sport