Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw radio

Scarpi: “Il Genoa troverà un Cagliari rabbioso dopo la sconfitta con il Venezia”

TMW RADIO - Scarpi: “Il Genoa troverà un Cagliari rabbioso dopo la sconfitta con il Venezia”TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 4 ottobre 2022, 18:49Serie B
di Daniel Uccellieri

L’ex portiere Alessandro Scarpi è intervenuto ai microfoni di Tmw Radio, durante la trasmissione Piazza Affari, per commentare la situazione attuale del campionato di Serie B.

Che partita ti aspetti tra Genoa e Cagliari nel prossimo weekend?
“Mi aspetto una partita dura per il Genoa, perché il Cagliari viene da una sconfitta pesante e quindi prevedo una reazione rabbiosa”.

Quali sono stati i maggiori problemi del Cagliari finora?
“Dare dei giudizi ad ora è difficile. Il Cagliari ha alternato dei momenti positivi ad altri estremamente negativi. C’è bisogno sicuramente di assimilare i nuovi schemi per quanto riguarda gli ultimi acquisti”.

Quali sono i portieri che ti stanno piacendo di più in Serie B?
“Ci sono dei giovani che stanno facendo molto bene, uno su tutti Caprile a Bari. Anche Radunovic a Cagliari sta facendo vedere buone cose”.

Ti aspettavi una partenza così complicata per il Como?
“Il Como ora sta faticando, ma ha grandi qualità in rosa. Nel calcio la pazienza è sempre troppa poca e invece penso che si debba dare tempo e fiducia al nuovo tecnico”.

Che idea ti sei fatto delle problematiche del Venezia?
“In Estate sono arrivati tanti stranieri, che rispetto agli italiani hanno bisogno di tempo per adattarsi. L’inizio è stato complicato, anche se la vittoria contro il Cagliari è già un segnale di ripresa”.

La Serie B sta diventando un ambiente composto da tante società competitive?
“Ci sono tante società come il Il Genoa, il Palermo o il Como che hanno prospettive importanti. Quest’anno sarà un campionato estremamente combattuto”.

Articoli correlati