Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW RADIO - Impallomeni: "Napoli, partisse Osimhen i tifosi non si strapperebbero i capelli"

TMW RADIO - Impallomeni: "Napoli, partisse Osimhen i tifosi non si strapperebbero i capelli"TUTTO mercato WEB
lunedì 27 marzo 2023, 15:04Altre Notizie
di TMWRadio Redazione
Maracanã
TMW Radio
Maracanã
A tu per tu con gli ascoltatori - Maracanà con Marco Piccari e Stefano Impallomeni
00:00
/
00:00

Stefano Impallomeni, ex calciatore e giornalista, ha commentato a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, le notizie del giorno.

Italia, che ne pensa della convocazione degli oriundi?
"Retegui può essere una ventata d'aria fresca, per aumentare la competitività nel ruolo. Si è inserito bene in questa realtà che conosce poco. E' uno che ci sa fare, ha fame, voglia, può creare maggior impegno da parte degli altri. Poi mancavano di elementi importanti, Mancini ha provato a scuotere l'ambiente con scelte molto forti. Per me è un passo indietro questa Nazionale, c'è da lavorare e in questo contesto Mancini sta scuotendo chi deve entrare, chi deve recuperare e chi deve migliorare".

Mancini ci crede ancora nel ruolo di ct?
"Da tempo nonvedevo così irritato Mancini. Non dobbiamo buttarci giù, abbiamo ottimi giocatori, ma quanta testa mettono in certi appuntamenti, visto che ci sono anche i club? Magari a giugno vedremo un'altra Nazionale. Serve trovare dei giocatori riferimento ma ora non ce li ha. Deve reinventarsi un gruppo. Non ci sono dei leader che possono aiutarlo e sembra che ci sia confusione, ma non metto la mano sul fuoco che siamo più deboli di altri".

Si ripartirà da Napoli-Milan, non ci sarà storia?
"Per il Napoli sarà ordinaria amministrazione, per il Milan sarà un Everest da calare".

Sarà un altro mercato povero per le italiane?
"Credo che ci saranno cessioni eccellenti non solo per la Roma ma anche per altri club. Dovranno vendere bene e anche acquistare bene, per mantenere una sostenibilità economica e tecnica. Il Napoli opera bene da anni e sta ottenendo i risultati dopo un percorso che aveva i suoi rischi. Il Napoli deve essere un esempio virtuoso da seguire, come lo era lo scorso anno il Milan. Per me Lazio, Roma e le altre".

ADL chiede 150 mln per Osimhen:
"C'è anche la maturità di un pubblico che è entusiasta di questa squadra e potrebbe anche accettare di veder partire un gioiello. Anche dovesse partire Osimhen non si strapperebbero i capelli, soprattutto se porti a casa tanti soldi da reinvestire".

Roma, Mourinho rimarrà? Potrebbe venire uno molto simile a lui?
"Chi ti può insegnare un percorso vincente? Mourinho. Poi si possono discutere tante cose su di lui. Conte al suo posto? Sono due cose diverse ma filosofie di lavoro simili. Per me i Friedkin e Mourinho si incontreranno, a meno che non ci sia un colpo di scena. Mourinho ha detto che parlerà alla fine e dirà le cose. Aspetto che ci dica qualcosa, ma dall'altra parte aspettare uno come Mourinho è ridicolo. Con lui o apri o chiudi entro i primi di aprile. Mourinho è una persona complessa ma molto semplice, diretta nei rapporti. Bisogna capire se dentro la società c'è l'unità d'intenti. E' una situazione complicata".

Chiesa, preoccupa la sua situazione fisica?
"Quando subisci un infortunio grave, la postura errata ti può creare dei problemi. Magari ha ancora dei problemi ancora per questo. Spero che sia solo un fastidio da correggere e che non sia un problema grave. E una volta superato questo tornerà quello di prima. Altrimenti sarà un giocatore limitato al 70% delle sue possibilità".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile