Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

La Salernitana crolla sul campo del Sassuolo: la difesa fa acqua da tutte le parti

La Salernitana crolla sul campo del Sassuolo: la difesa fa acqua da tutte le partiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
lunedì 3 ottobre 2022, 00:38I fatti del giorno
di Daniel Uccellieri

La Salernitana crolla in casa del Sassuolo, finisce 5-0 in favore dei neroverdi. Bruttissima prestazione dei campani, sul banco degli imputati finisce il tecnico Davide Nicola: 4,5 il voto che troviamo nelle pagelle di TMW per l'allenatore della Salernitana, lo stesso di Maggiore, Lovato e Bronn. Non si salva nessuno nella disastrosa trasferta del Mapei.

C'è amarezza, ma anche autocritica, nelle parole di Nicola: "Oggi non abbiamo fatto la partita che volevamo fare: né negli atteggiamento, né nell'umiltà. Nelle 4-5 occasioni create non siamo riusciti a concretizzare e riaprire. Abbiamo perso meritatamente. Deve esserci una differenza tra quando mettiamo in campo ciò che prepariamo e quando non lo facciamo. Torniamo a lavoro per riprenderci subito. Non cerco attenuanti, oggi non abbiamo fatto bene e dispiace per chi è venuto a vederci. Dobbiamo cambiare immediatamente pagina. Desideravo fare più punti possibili e, ad eccezione col Lecce, l'abbiamo fatto. Oggi non potevamo prendere niente, il Sassuolo ha vinto con merito. Bisogna essere lucidi e onesti nella valutazione finale. Dobbiamo dare valore alle partite fatte in precedenza. Nel calcio giornate così possono sempre capitare anche se si lavora affinché non succeda. Loro hanno sfruttato al meglio la loro qualità ed il palleggio, a noi invece è mancata la determinazione nel fare male. Serve sempre capacità autocritica per capire meglio gli errori".