Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Le probabili formazioni di Roma-Lecce: Zaniolo rischia la panchina, dipende da Pellegrini

Le probabili formazioni di Roma-Lecce: Zaniolo rischia la panchina, dipende da PellegriniTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 7 ottobre 2022, 23:30Probabili formazioni
di Simone Lorini

Dopo tre giorni di coppe davvero molto intese, torna il campionato e per la Serie A sarà un altro weekend davvero importante, specie per le posizioni di testa. Lecito aspettarsi qualche cambio nelle big, che tra qualche giorno torneranno a confrontarsi con le coppe europee. Di seguito tutte le probabili formazioni di Roma-Lecce, raccolte dai nostri inviati.

▪ Roma-Lecce - Domenica 2 Ottobre, ore 20.45, stadio Olimpico
▪ Arbitra Alessandro Prontera, della sezione di Bologna
▪ Classifica: Roma 16 punti, Lecce 7 punti
▪ Diretta tv a cura di DAZN

Zaniolo rischia la panchina: dipenderà dalle condizioni di Pellegrini
La Roma deve archiviare la sconfitta d'Europa League e fare i conti con l'emergenza sulle fasce perché all'assenza di Karsdorp si aggiunge quella di Celik, mentre per Pellegrini saranno decisivi i prossimi allenamenti per capire le reali condizioni del capitano giallorosso. Contro il Lecce, dunque, scelte quasi obbligate con il 3-4-2-1 che conferma Rui Patricio in porta, e il terzetto Mancini, Smalling e Ibanez in difesa. A centrocampo straordinari per Cristante e Matic, mentre sulle fasce a sinistra giocherà Spinazzola, mentre a destra sarà spostato Zalewski. Sulla trequarti Dybala è certo del posto, mentre a rischiare di restar fuori è Zaniolo qualora recuperasse Pellegrini. In attacco pronto l'avvicendamento Belotti-Abraham.

Di Francesco in pole su Banda per completare il tridente
Solito 4-3-3 per Baroni, che finalmente concederà minuti a Umtiti: da capire se l’ex Barcellona partirà dal 1’ (come sembra) accanto a Baschirotto oppure in corsa; Gendrey e Pezzella, invece, completeranno la retroguardia avanti a Falcone. A centrocampo Blin insidia Askildsen per un posto da titolare accanto a Hjulmand e Gonzalez. In avanti Di Francesco in pole su Banda per completare il tridente con Ceesay e Strefezza.