Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Brasile-show, con la Corea del Sud basta un tempo: 4-1 e i verdeoro volano ai quarti di finale

Brasile-show, con la Corea del Sud basta un tempo: 4-1 e i verdeoro volano ai quarti di finaleTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 5 dicembre 2022, 21:54Qatar 2022
di Gaetano Mocciaro
BRASILE - COREA DEL SUD 4-1 - 8' Vinícius Jr, 12' Neymar Jr, 30' Richarlison, 36' Paquetá, 76' Paik Seung-Ho

Troppo Brasile per la Corea del Sud e differenza di valori descritta perfettamente nel risultato. Partita senza storia e chiusa in poco meno di mezz'ora e Seleçao assapora già i quarti di finale per l'ottavo Mondiale consecutivo.

Tite per l'occasione ritrova Neymar e gli dà subito la maglia da titolare. Si rivede Danilo, spostato a sinistra con Militao sull'out opposto per controllare lo spauracchio Son Heung-Min. Paulo Bento per la sua Corea ritrova Kim Min-Jae in difesa e promuove l'uomo qualificazione Hwang Hee-Chan.

Partita che ha poco da dire, in meno di un quarto d'ora i verdeoro sono avanti di due reti. La squadra di Tite si diverte, gioca a memoria, va viaggiare il pallone a velocità inaccessibili per gli avversari, che non riescono mai a contrastare le avanzate della Seelçao. Ed ecco lo show che parte al 7', con Vinicius che segna il suo primo gol ai Mondiali, facendosi trovare pronto su assist di Raphinha. Poi è la volta di Neymar, che ringrazia il maldestro Jung Woo-Young che stende Richarlison e trasforma il rigore del 2-0: Pelè ora è a una sola lunghezza. La lezione di futebol bailado prosegue in occasione del 3-0: vengono persino coinvolti i difensori centrali a tessere la manovra offensiva: Marquinhos per Thiago Silva, filtrante da numero 10 per Richarlison che ringrazia e segna. Infine il poker, con un piatto di Lucas Paqueta che raccoglie un morbido cucchiaio di Vinicius dalla sinistra. Corea del Sud stordita, che ha una fiammata solo sul 2-0 con Hwang Hee-Chan che impegna Alisson.

Le Tigri Asiatiche rialzano la cresta nella ripresa e sono ammirevoli per la volontà di chiudere il torneo con dignità. Il Brasile legittimamente rallenta e si affida ad Alisson che compie parate in sequenza. Si arrende solo al 76' con uno splendido sinistro dalla distanza di Paik Seung-Ho. Il centrocampista era entrato in campo dal 11'. Per il resto Tite vuole premiare prima Dani Alves, permettendogli con il suo ingresso in campo di superare Roberto Carlos balzando al 2° posto dei giocatori più presenti della Seleçao. Poi c'è spazio anche per il terzo portiere Weverton.

Il Brasile se la vedrà ora con la Croazia, venerdì. In palio, oltre alla semifinali, una eventuale sfida contro l'Argentina che ai Mondiali manca da Italia '90. La Corea del Sud chiude qui la sua avventura, comunque positiva per aver centrato per la terza volta nella sua storia gli ottavi di finale.