Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Apre Lookman, chiude Pasalic: un gol per tempo e l'Atalanta supera 2-0 il Cagliari

Apre Lookman, chiude Pasalic: un gol per tempo e l'Atalanta supera 2-0 il CagliariTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 24 settembre 2023, 16:56Serie A
di Andrea Piras

Secondo successo casalingo in due gare per l'Atalanta. La formazione di Gian Piero Gasperini ha superato 2-0 il Cagliari al Gewiss Stadium grazie alle reti realizzate da Lookman e Pasalic. Ancora a secco di vittorie la squadra di Claudio Ranieri che fatica a trovare la via del gol.

Le scelte dei tecnici
Gian Piero Gasperini lascia in panchina Luis Muriel affidando l'attacco a Lookman supportato alle spalle da Koopmeiners e De Ketelaere. In difesa davanti a Musso giocano Kolasinac, Djimsiti e Scalvini mentre gli esterni sono Zappacosta e Ruggeri. A comporre la diga di centrocampo spazio a De Roon insieme a Ederson. Claudio Ranieri schiera Shomurodov al fianco Zito Luvumbo mentre a centrocampo il tecnico rossoblu schiera Deiola e Sulemana al fianco di Makombou con Nandez e Azzi esterni. In difesa Hatzidiakos, Dossena e Obert hanno il compito di proteggere le porta di Radunovic.

La sblocca Lookman
Subito un rischio per la Dea con la pressione di Luvumbo su un retropassaggio di De Roon per Musso, situazione poi sbrogliata dall’estremo difensore argentino. La prima occasione è per i padroni di casa con una bella incursione in area di rigore di De Ketelaere ma la sua conclusione sul primo palo viene respinta da Radunovic. La risposta rossoblu arriva pochi istanti più tardi con un cross di Luvumbo per il colpo di testa in tuffo di Shomurodov che si perde a lato. Al 22’ Lookman scappa sulla corsia di sinistra e mette al centro dell’area un pallone che De Ketelaere può solo spingere in porta ma il gioco è fermo per un’evidente posizione irregolare di partenza del numero 11 nerazzurro. Al 25’ azione straordinaria di Lookman che, imbeccato da Koopmeiners, converge verso il centro dalla sinistra, salta due avversari e calcia con potenza trovando solo l’opposizione della traversa a negargli la gioia del gol. Alla mezz’ora è ancora Lookman che, sempre dalla mattonella di sinistra, prova un destro sul primo palo bloccato a terra da Radunovic. Il punteggio si sblocca pochi istanti più tardi con una bella discesa di De Ketelaere sulla corsia di destra. L’ex milanista entra in area e serve al centro Lookman che realizza il più facile dei tap in. L’Atalanta vola sulle ali dell’entusiasmo e pochi istanti più tardi sfiora il raddoppio con Ruggeri ma la sua conclusione viene respinta molto bene ancora da Radunovic.

La chiude Pasalic
Nel secondo tempo Ranieri manda in campo Zappa per Deiola passando di fatto ad un 4-4-2 e al quinto minuto Luvumbo impegna Musso da posizione ravvicinata ma l’attaccante del Cagliari era partito da una posizione irregolare e l’azione sfuma. All’undicesimo Luvumbo entra in area e cerca il fondo e cade al contatto con De Roon, per il direttore di gara non c’è nulla con il replay che conferma il tutto. La Dea rallenta e i rossoblu si rendono ancora pericolosi con Shomurodov ma il suo colpo di testa non inquadra lo specchio della porta. Al 28’ una torre di Luvumbo, libera Dossena rimasto al limite dell’area in seguito ad un calcio d’angolo. Il difensore della squadra di Ranieri va in spaccata alla ricerca del tiro ma il pallone si perde abbondantemente sul fondo. Alla mezz’ora però ecco il lampo che porta al raddoppio la formazione bergamasca: dialogo fra Pasalic e Muriel e lancio del colombiano per il croato che calcia in diagonale con il pallone che dà un bacino al palo ed entra in rete. A nove dalla fine il Cagliari va vicino al gol che avrebbe riaperto il match: cross dalla sinistra di Luvumbo per Oristanio che dall’interno dell’area si volta e calcia con potenza ma la sfera sbatte sulla traversa della porta di Musso.

Rivivi la diretta testuale di Atalanta-Cagliari su TMW!

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile