Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Atletico, Simeone: "Prima o poi penso che mi vedrete in Italia. L'Inter mi piace molto"

Atletico, Simeone: "Prima o poi penso che mi vedrete in Italia. L'Inter mi piace molto"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
lunedì 19 febbraio 2024, 20:30Serie A
di Alessio Del Lungo
fonte da Milano, Luca Cilli

Diego Simeone, allenatore dell'Atletico Madrid, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport alla vigilia della sfida contro l'Inter, valida per gli ottavi di finale di Champions League: "Tornare qui è sempre bellissimo, ho passato due anni belli, l'affetto della gente, dei compagni... Ci sentiamo e ci troviamo ancora. Ho dato tutto quello che avevo, la gente lo ha recepito nella maniera migliore, ho un grandissimo ricordo".

Ritrova anche Inzaghi, si immaginava potesse diventare allenatore?
"Non è importante chi fosse più allenatore tra me e lui, ma parlavamo molto di calcio, aveva tantissima fame di calcio. Ha fatto molto bene alla Lazio, l'Inter sta giocando un calcio tra i più concreti in Europa e mi piace molto".

Ora giocate un calcio diverso.
"L'altro giorno abbiamo avuto il 28% di possesso palla e abbiamo vinto 5-0, a Siviglia è successo l'inverso. Quando i calciatori vincono i duelli e hanno una velocità alta, il calcio è buono. La forma è importante, così come il fatto che riescano a fare una buona partita in un modo o in un altro".

Prima o poi la vedremo in Italia?
"Penso di sì, mi piace molto, moltissimo. Ho amici, un giorno parleremo di me come allenatore in Italia".

Ha parlato con Giovanni dopo il nuovo cambio di allenatore?
"Sono partito troppo presto, abbiamo fatto allenamento la mattina, ho preso l'autobus, poi l'aereo. Non ho avuto tempo di parlarci".

Quando è complicato ripetersi?
"Quando non siamo abituati a vincere, e a noi è successo, è difficile fare nuovamente qualcosa di buono perché le squadre che sono abituate a vincere sono quelle di sempre. Quando loro vincono sanno che devono vincere di nuovo e non è successo niente di strano".

Di seguito anche le immagini della squadra spagnola che entra all'hotel Sheraton di Milano vicino a San Siro, dove soggiornerà.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile