Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Chi è Noslin, il primo obiettivo mercato della Lazio. Il fedelissimo di Baroni che faceva il rider

Chi è Noslin, il primo obiettivo mercato della Lazio. Il fedelissimo di Baroni che faceva il riderTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 21 giugno 2024, 08:15Serie A
di Marco Conterio

Alla parola 'gavetta calcistica', in un immaginario dizionario del football, c'è anche l'immagine di Tijjani Noslin. Che ha vissuto una vera e propria montagna russa di carriera prima di diventare uno degli uomini mercato della Serie A, frutto anche della bella stagione giocata in casa Hellas Verona. E non è un caso se Marco Baroni, nuovo allenatore della Lazio, voglia portarsi dietro l'attaccante olandese dopo quanto fatto insieme nel club di Maurizio Setti. E' infatti lui il primo vero grande obiettivo dei biancocelesti per il reparto avanzato.

Le consegne per il fast food
Dalla cantera del Twente sbarca all'Hercules in B olandese, poi addirittura in quarta serie. Nel frattempo, mentre gioca tra i dilettanti, sbarca il lunario facendo pure il cameriere per una catena di fast-food, come avrà modo di raccontare in un'intervista biografica rilasciata a ESPN in Olanda. Poi il Top OSS, poi la sorte, e il talento, lo vogliono pescato dal Fortuna Sittard per far l'alternativa. Nulla di più sbagliato: supera le premesse, le promesse, e si guadagna sempre più minuti. Di fatto non gioca da centravanti, anzi, per lo più gioca da esterno destro d'attacco ma Baroni intravede in lui una punta perfetta per il suo gioco. Hellas e Fortuna Sittard hanno fatto numerosi affari nel corso di questi mesi. Il passaggio del portiere Ivor Pandur in Olanda, poi quello di Jayden Braaf sempre nel club di Eredivisie. Le società hanno discusso insieme, tra riscatti e cifre in ballo, anche dello stesso Noslin che ha firmato con gli scaligeri un contratto fino al 2027. Nella sua piccola grande parte di stagione a Verona, 17 partite con 5 reti e 4 assist, tutte pesantissime per salvare la formazione di… Baroni.

Quanto chiede il Verona
L'Hellas è partito da una richiesta di 17 milioni, adesso la sensazione è che 15 possano 'bastare' per gli scaligeri. Sempre troppi, in questa fase di mercato, per i biancocelesti di Claudio Lotito. Che potrebbero abbassare la cifra inserendo una contropartita tecnica, tra gli indiziati c'è Jean Daniel Akpa Akrpo.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile